Marted 20 Ottobre12:55:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, alla scoperta del Real Forte Querceta: il tecnico è l'ex giocatore Christian Amoroso

E' al quinto anno in serie D, il modulo preferito è il 3-4-1-2. L'asse centrale è formato da over 35

Sport Rimini | 18:17 - 05 Ottobre 2020 Christian Amoroso, allenatore del Real Forte Querceta Christian Amoroso, allenatore del Real Forte Querceta.

Mercoledì alle ore 15 il Rimini recupera la prima partita di campionato allo stadio Degli Oliveti di Massa contro il Real Forte Querceta che nella prima gara della stagione ha pareggiato in trasferta col Ghivizzano per 2-2 dopo essere andato in vantaggio per 2-0 con reti di Pegollo e Guidi su rigore. Stadio aperto al pubblico: appena 80 i biglietti disponibili.

L'AVVERSARIO Il Real Forte Querceta, squadra di Forte dei Marmi (grande la rivaltà col Seravezza), è alla quinta stagione nel campionato di serie D. E’ allenata da Christian Amoroso alla sua seconda stagione sulla panchina della squadra toscana, lo scorso anno in lotta per i playoff al momento dello stop del campionato.

 

IL TECNICO Amoroso, classe 1976, lo ricordiamo come giocatore di Fiorentina, Bologna, Ascoli e Pisa e da tecnico ha allenato nel settore giovanile del Pisa, poi Ponsacco, Ghivizzano, Sestri Levante. Il modulo preferito è il 3-4-1-2.


LA SQUADRA Confermata la cerniera della squadra: Nicholas Guidi in difesa – classe '83 e giocatore più impiegato nella scorsa stagione nonché primo rigorista con cinque reti (di cui quattro proprio dal dischetto) e a segno dal dischetto al debutto a Ghivizzano; capitan Fabio Biagini ('85) – sesto campionato - faro del centrocampo, il leader che dà le geometrie alla manovra. Poi Gianluca Doveri a raccordo con l’attacco (cinque reti) e pregevole assist man (si procura rigori) e infine in attacco Francesco Di Paola classe ’84 (nove gol e tre assist la scorsa stagione).

Conferme inoltre per Marco Maccabruni, classe 2001 scuola Carrarese (21 presenze di cui 13 da titolare); i centrocampisti Mirko Lazzarini (2000) e Yuri Amico (classe ’98); il difensore Federico Bertoni (99) alla quarta stagione in Versilia; gli under Niccolò Maffini (2000) esterno e il difensore Riccardo Del Dotto (2002).

ARRIVI Tra i pali ecco Davide Adornato ('91), grande esperienza in serie D con le maglie di Pontedera, Gavorrano, Forcoli e Sestri Levante (il suo tecnico era proprio Amoroso). In attacco a far coppia con De Paola ecco il massese Pietro Pegollo (classe ’93), ex Pietrasanta e Massese, esperienze in Scozia e Australia e cinque stagioni al Seravezza Pozzi, reduce da una buona stagione a Camaiore, in Eccellenza (12 gol compresa la Coppa Italia). Ha segnato nel 2-2 contro il GhiviBorgo.


ALTRI ARRIVI Altro innesto in attacco è Mattia Giani, seconda punta classe 1998, scuola Empoli già in serie D con le maglie di Ponsacco, Savona, Tuttocuoio e Grosseto. Poi abbiamo Giovanni Bonati, difensore centrale 98, ex Grassina (salterà il match contro il Rimini per infortunio) e Dario Benedetti, 98, ex Ghiviborgo, Sangiovannese e Colligiana, mancino di fascia sinistra.

UNDER Tra gli under Sasha Ferri, esterno destro classe 2001, ex Berretti Carrarese; Niccolò Pagliai, 2002, terzino destro, cresciuto nelle giovanili del Livorno prima di approdare a Pontedera, dove ha ricevuto anche qualche chiamata in prima squadra. Ultima esperienza alla Primavera del Pisa. Alessio Bani, arriva invece dal campionato Primavera con esordio in Serie B, il difensore Niccolò Bianchi, difensore classe 2001, dalla Berretti della Carrarese. Alessandro Seriani, trequartista classe 2001, scuola Empoli ma reduce dalla parentesi nella Primavera del Pisa; Leonardo Bellandi, giovane centrocampista classe 2000, fresco dell’esperienza in serie B con la maglia del Livorno.
 

LA FORMAZIONE DI DOMENICA SCORSA Adornato, Maccabruni (55’ Bani), Bertoni, Amico, Del Dotto, Guidi, Maffini (80’ Giani), Lazzarini (69’ Bellandi), Di Paola, Doveri, Pegollo. A disp.: Balestri, Da Prato, Benedetti, Pagliai, Seriani, Ballani. All.: Amoroso.

Stefano Ferri