Mercoledý 21 Ottobre14:57:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Meno tasse per chi offre affitti brevi, Croatti: "Un'opportunità per la nostra riviera"

La novità nel decreto Agosto "Renderà i nostri privati e operatori più forti"

Attualità Rimini | 14:37 - 05 Ottobre 2020 Il senatore 5 Stelle Marco Croatti Il senatore 5 Stelle Marco Croatti.

Nel decreto di Agosto (d.l. 104/2020) è prevista una stretta al regime fiscale degli affitti brevi, ossia i contratti di locazione di immobili a uso abitativo, di durata non superiore a 30 giorni, stipulato da persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività d’impresa. Oltre a limitarne l'istituto ad al massimo quattro immobili, oltre la cui soglia viene esclusa la tassa piatta al 21% dal momento che si presume l'attività d'impresa, la norma è pensata proprio per tutelare degli affittuari, ma anche degli albergatori e delle altre strutture ricettive. Il commento, assieme alla notizia, arriva dal senatore riminese dei 5 Srtelle Marco Croatti: «È una notizia positiva per la nostra Riviera perché intende regolamentare un segmento turistico importante, garantendo una concorrenza leale. L’auspicio è che questa regolamentazione renda più forte il nostro sistema turistico ed eviti storture e ‘furbizie’ da parte di imprese mascherate che gestiscono numerosi alloggi, usufruendo però di una normativa fiscale molto vantaggiosa. Contestualmente ritengo sia indispensabile che tutte le Istituzioni si adoperino per alzare ulteriormente il livello di attenzione, al fine di combattere sommerso ed elusione fiscale e agiscano affinché si rafforzi la diffusione della cultura della legalità nel nostro territorio, in una fase di grande vulnerabilità del sistema turistico».