Mercoledý 21 Ottobre16:01:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Violazioni al codice della strada, 3,2 milioni in manutenzione, segnaletica e videosorveglianza

La scelta del Comune di Rimini è stata di investire il 66 per cento dei proventi in sicurezza stradale

Attualità Rimini | 13:27 - 05 Ottobre 2020 Violazioni al codice della strada, 3,2 milioni in manutenzione, segnaletica e videosorveglianza

È di oltre il 66% la percentuale delle risorse che l’Amministrazione Comunale ha deciso di reinvestire nella manutenzione stradale, nel potenziamento delle attività di controllo e della sicurezza stradale, traendo finanziamento dalle sanzioni amministrative pecuniarie per la violazione del Codice della strada che nel 2019 sono state complessivamente 4.785.444,70 euro. La Giunta comunale ha infatti approvato nell’ultima seduta il rendiconto delle quote provenienti delle sanzioni amministrative pecuniarie per le infrazioni al Codice della Strada dalle sanzioni stradali: circa 1,4 milioni della somma complessiva saranno investiti nel rifacimento delle pavimentazioni stradali e nella manutenzione dei fossi stradali e delle banchine. A questi si sommano i circa 1,3 milioni destinati a interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell'ente. Infine circa 460mila euro serviranno a implementare i servizi di controllo sul territorio, sia attraverso l’aumento delle dotazioni sia sostenendo le spese per il personale della polizia locale. Tra le voci, attraverso le risorse si andaranno a finanziare l’acquisto di strumenti tecnologici, a partire dalle 26 telecamere che serviranno ad ampliare la rete di videosorveglianza della città (per circa 98mila euro), oltre alla dotazione di due telelaser per la rilevazione delle infrazioni ai limiti di velocità e di quad per il controllo dell’arenile.