Marted́ 27 Ottobre09:36:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aggredisce un infermiere sull'ambulanza, gli strappa la mascherina. Poi lo minaccia col coltello

Denunciato un 53enne pugliese, che era destinato all'ospedale Infermi

Cronaca Rimini | 10:58 - 04 Ottobre 2020 Ambulanza all'ospedale Infermi di Rimini Ambulanza all'ospedale Infermi di Rimini.

Un 53enne pugliese residente a Rimini, con pregressi problemi di tossicodipendenza e precedenti penali, è stato protagonista di un'aggressione al personale sanitario, intervenuto presso la sua abitazione con l'ambulanza per portarlo in ospedale, a seguito di una patologia di cui è affetto. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, l'uomo a bordo ha preteso di fumare una sigaretta: al rifiuto, si è scagliato contro uno degli operatori, strappandogli la mascherina. Dopo qualche momento di tensione, l'ambulanza è ripartita, ma una volta in ospedale, il 53enne ha dato nuovamente in escandescenze, tirando fuori un coltello e minacciando l'operatore che già aveva aggredito in ambulanza. A quel punto è intervenuta la Polizia. Il 53enne è stato denunciato e risulta indagato per violenza e minaccia a pubblico ufficiale, interruzione di un servizio pubblico e porto abusivo di oggetti atti ad offendere, con l’aggravante della recidiva e di aver agito contro operatori sanitari (norma, quest’ultima, entrata in vigore lo scorso mese di agosto). La Polizia gli ha anche sequestrato il coltello.