Martedý 27 Ottobre09:32:22
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Da lunedì riprende il trasporto scolastico per gli studenti di Coriano. Rimborsi in arrivo

Sarà riattivato anche il servizio di anticipo e posticipo

Attualità Coriano | 11:08 - 01 Ottobre 2020 Bambini a scuola con le mascherine durante attività all'aperto Bambini a scuola con le mascherine durante attività all'aperto.

Lunedì 5 ottobre ripartono i servizi scolastici di trasporto e anticipo/posticipo sul territorio Corianese. Mentre il servizio mensa è già ripartito regolarmente da lunedì 28 settembre, così dalla prima settimana di ottobre, come tutti gli anni, i servizi a supporto della scuola e delle famiglie saranno a regime, nonostante le difficoltà di questo nuovo anno scolastico.

Si tratta dell'unico servizio che non ha subito importanti flessioni nella domanda. Anche quest'anno infatti sono 47 le famiglie che hanno richiesto l'anticipo e/o posticipo dell'ingresso o uscita da scuola dei figli. La scadenza per presentare le domande terminava il 30 agosto, ma visto l’anno delicato è stata prolungata fino alla metà del mese di settembre. Anche il servizio di trasporto scolastico ripartirà lunedì 5 ottobre con 45 famiglie che ne hanno fatto richiesta, in calo le domande rispetto l’anno precedente che erano state 70. Proprio per i timori legati alla Covid-19 le famiglie che hanno potuto si sono organizzate in maniera diversa per accompagnare i propri figli a scuola.

“Un grandissimo lavoro di collaborazione e sinergia tra amministrazione, Istituti scolastici e famiglie” - sottolinea Beatrice Boschetti, assessore ai servizi socio-educativi - “ci ha permesso di organizzare e pianificare l’anticipo e posticipo. Questo servizio infatti, più degli altri presentava importanti difficoltà organizzative in termini di spazi e distanziamento tra alunni di classi diverse. Ma l'importante lavoro di collaborazione tra Enti e famiglie che ci ha contraddistinto in questo difficile periodo ha consentito la ripartenza del servizio, con le consuete modalità, anche nell’ AS 2020/21, nel rispetto delle vigenti delle norme anti-covid.  Un ringraziamento va all'associazione di volontariato auser, con la quale in questi anni si è instaurato un importante rapporto di collaborazione. Anche il loro rilevante contributo ci ha permesso di organizzare il servizio in sicurezza grazie alla presenza di 6 volontari”.

Nonostante l'aumento complessivo dei costi di tutti i servizi - mensa, trasporto, anticipo e posticipo, sostegno handicap - dovuto al rispetto delle normative anti-covid, nessun aumento è stato posto a carico delle famiglie. Segno che il bilancio del Comune di Coriano è solido e ci permette di fronteggiare in modo responsabile ed efficiente gli imprevisti anche eccezionali che si possono verificare. Dopo una attenta analisi del bilancio, l'amministrazione ha infine previsto il rimborso dei costi sostenuti dalle famiglie per i servizi non usufruiti nell’anno scolastico 2019/2020 a causa del lockdown. Il rimborso potrà essere richiesto in 3 modalità: restituzione della quota non beneficiata, diminuzione della retta corrente o trasferimento credito su altri servizi scolastici. 

Complessivamente la restituzione riguarderà 8300 euro di cui 3 mila per il servizio di anticipo e posticipo non usufruiti e 5300 per il servizio di trasporto non usufruito. Tutte le informazioni possono essere reperite sul sito del Comune di Coriano. Inoltre, nel caso di nuovo lockdown, è già stata prevista la possibilità del rimborso dei costi dei servizi non usufruiti fino ad un massimo del 50% dei costi sostenuti dalle famiglie.

Domenica Spinelli (sindaca): “In questo difficile momento è importante che tutti gli sforzi dell’Amministrazione sia rivolti a sostenere le famiglie. Il lavoro di collaborazione e confronto costante tra istituzioni e cittadini, l'incessante lavoro degli uffici del comune ci ha permesso di mettere a punto un sistema che a 360° da risposte alle innumerevoli difficoltà che stiamo affrontando. Un ringraziamento va sicuramente al lavoro che la nostra squadra di amministratori sta portando avanti integrando i vari interventi (strutturali, organizzativi e gestionali) che insieme permettono di rendere efficienti i servizi.”