Mercoledý 28 Ottobre07:13:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio sammarinese, rimonte vincenti per Fiorentino e Tre Fiori

Futsal riconferma il trend vincente da tre stagioni a questa parte

Sport Repubblica San Marino | 07:57 - 30 Settembre 2020 copyright FSGC copyright FSGC.

È ripreso martedì sera il campionato Sammarinese di calcio Futsal, nel quale il Fiorentino – pur orfano di Protti e Busignani – conferma il suo trend vincente che non conosce sosta da tre stagioni consecutive, delle quali una chiusa in toto, una interrotta a metà ed una appena iniziata ma tutte fatte sinora di sole vittorie. Ovviamente una provocazione il riferimento a quella in corso, varata ufficialmente meno di ventiquattr’ore or sono.

I rossoblu scudettati hanno debuttato a Dogana contro la Juvenes-Dogana, trovando non poche difficoltà nel vincere la resistenza dei ragazzi di Claudio Zonzini, in grado di portarsi in vantaggio in avvio di ripresa con Bagnasco. Nei dieci minuti finali trova sfogo la reazione del Fiorentino, in grado di impattare al 51’ e di completare il sorpasso nel punteggio grazie alla doppietta di Elia Michelotti al fotofinish. Decisamente un esordio nella competizione da stropicciarsi gli occhi, per il talento in forza all’U19 dell’Academy fino all’anno scorso e protagonista di campo dello storico passaggio del turno della Nazionale di futsal oltre sette mesi fa.

Risponde con modalità simili l’altra grande formazione attesa all’esame scudetto, vale a dire l’altra metà di Fiorentino. Il Tre Fiori di Michelotti va sotto contro il Murata – tornato ad iscriversi alle competizioni dopo un anno “sabbatico” – per effetto dell’acuto di Moretti. Immediata la risposta avversaria che si sostanzia nel pareggio di Simoncini, poi uomo vittoria in casa gialloblù.

Il successo più ampio nella giornata d’esordio si è registrato ad Acquaviva, dove il Pennarossa ha letteralmente travolto la Libertas. La compagine di Borgo Maggiore trova il gol della bandiera nel finale con l’autogol di Podeschi, ma allora i Biancorossi avevano già bussato sette volte alla porta granata: doppiette per Mariotti e Renzi, cui si sommano le gioie personali di Ciacci, Ciarmatori e dello stesso Podeschi.

Sempre ad Acquaviva, ma nell’incontro delle 21:45, l’altra formazione tornata alle competizioni dopo l’assenza di un anno – vale a dire il Tre Penne – è ripartita da un pareggio. Imposto dalla Cosmos di Dante Canducci, capace di riprendere in due occasioni la tentata fuga di Città: alle reti di Dominici e Zanotti, hanno fatto seguito l’autore di Reggini ed il definitivo 2-2 di Michael Mauri, giunto quest’ultimo ad appena tre minuti dallo scadere della seconda frazione di gioco.

Grande interesse attorno ai rinnovati progetti di Folgore e La Fiorita: contrapposte sul campo di Dogana, è stata la formazione guidata da Palermino ad uscire vincente dal confronto. Secco il 3-0 imposto dai gialloblù di Montegiardino a quella che con ogni probabilità è la formazione più giovane del torneo: a segno Toccaceli, Pellegrini e – a tempo scaduto – l’attesissimo ex di turno, vale a dire Massimiliano Bernardi.

Medesimo risultato maturato anche a Fiorentino, dove Faetano e Domagnano hanno tenuto a battesimo le rispettive stagioni. A scavare il solco nel punteggio in favore dei Lupi, allenati da Manuel Mussoni, sono stati gli acuti di Bollini, Santarini e Marcucci.