Mercoledý 21 Ottobre15:43:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dacia Maraini ospite speciale degli Itinerari letterari di San Giovanni per i 40 anni della biblioteca

Appuntamento domenica con "Doni.amo cultura"

Eventi San Giovanni in Marignano | 12:26 - 29 Settembre 2020 La scrittrice Dacia Maraini La scrittrice Dacia Maraini.

Termina domenica la rassegna "Itinerari letterari", inserita all'interno dell'iniziativa "Doni.Amo Cultura" per celebrare i quarant'anni della biblioteca di San Giovanni in Marignano. Per questo sarà presente un'ospite d'eccezione, la scrittrice Dacia Maraini, che coronerà un programma intenso della domenica nel quale si inserisce anche la Giornata del dono, ideata per valorizzare, sostenere e promuovere il volontariato in tutte le sue forme, come realtà ed esperienza che arricchisce le persone, la comunità e il paese. L’evento inizierà alle 16 nell'area spettacoli con l'esordio dedicato a solidarietà e biblioteca, con l'introduzione a seguire del contributo della grande scrittrice Maraini che, nel suo intervento, parlerà anche del suo ultimo libro. In occasione della giornata verrà anche comunicata la destinazione dei fondi della Giornata 2019 a favore di Mondo Donna onlus per supportare con materiali di prima necessità donne e bambini ospiti della Casa rifugio.

Spiega l'amministrazione: “Abbiamo scelto, come titolo dell’iniziativa, “Doni.Amo Cultura” perché questa frase condensa in sé l’essenza di un momento molto denso di significato. La biblioteca dona cultura, rendendola accessibile a tutti e creando momenti di condivisione della stessa, come avviene con la rassegna ITINERARI LETTERARI. Allo stesso tempo il volontariato, nella sua esperienza ed esempio, concorre nella formazione dell’individuo, sviluppando le sue competenze e creando consapevolezza del proprio ruolo nella società. Una personalità, una mente ricca e aperta, protagonista degli anni più intensi della cultura del ‘900, come quella di Dacia Maraini è sicuramente la migliore compagnia e il più grande stimolo nel rendere onore a questo appuntamento. Donare per la comunità marignanese è elemento fondante ed intrinseco e, anche se la Giornata del Dono non si può attuare nella sua modalità più canonica, avremo con noi l’importante presenza dell’Associazionismo, ma soprattutto una testimone d’eccezione, dalla quale ricevere preziosi spunti e stimoli per la nostra Comunità. Ringraziamo Emiliano Visconti che in questo anno complesso ha saputo dare voce e realizzazione al grande desiderio di promuovere e diffondere CULTURA”.