Venerd́ 30 Ottobre23:19:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cresce l'attesa per il Giro d'Italia, il 15 ottobre la 12esima tappa sul percorso della Nove Colli

Si tratta della Cesenatico-Cesenatico da 204 chilometri: Novafeltria accelera la gestione della sicurezza

Sport Novafeltria | 11:18 - 29 Settembre 2020 Riunione organizzativa del passaggio del Giro d'Italia a Novafeltria Riunione organizzativa del passaggio del Giro d'Italia a Novafeltria.

Doppia tappa nel Riminese per il Giro d'Italia, che mercoledì 14 ottobre lambirà Misano Adriatico, Coriano, Santarcangelo di Romagna per approdare a Rimini mentre giovedì 15 ottobre farà la sua 12esima tappa tra Cesenatico e Cesenatico, in un giro ad anello lungo 204 chilometri e un ulteriore passaggio nell'entroterra romagnolo attraverso il cuore della Valmarecchia, da Novafeltria a Maiolo e San Leo e rientrare verso nord.

Al gruppo di ciclisti bastano pochi minuti per attraversare un paese, all'organizzazione servono settimane di anticipo per prepararsi. Ecco allora che giusto questa mattina il Comune di Novafeltria ha convocato i volontari dell'Avs, i carabinieri in pensione, la Croce verde, la Montefeltro servizi e la polizia locale e la pro loco per cominciare a organizzare al meglio sicurezza e accoglienza. «Saranno chiuse numerose strade a partire da circa un'ora prima del passaggio del Giro, stimata attorno alle 12.30 con una vigilanza a partire già dalle 11.30», precisa l'assessore Fabio Pandolfi. «Il percorso è lo stesso della Nove Colli quindi interesserà le frazioni di Perticara e Secchiano assieme al centro del paese. che è anche sede del traguardo volante. Proprio per questo il Comune organizzerà una piccola festa con la partecipazione delle scuole, che saranno presenti con bandiere e palloncini. La pro loco si occuperà invece di una coreografia che dovrà fungere da traino pubblicitario per i cicloamatori, una sorpresa per tutti gli spettatori.