Sabato 24 Ottobre00:11:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio: a Cesena torna la Serie A con l'esordio dello Spezia. Vince il Sassuolo 4-1

A segno Djuricic, Berardi, Defrel e Caputo (tre reti annullate) per gli emiliani

Sport Cesena | 14:47 - 27 Settembre 2020 Caputo abbracciato dai compagni (foto dalla pagina Facebook del Sassuolo) Caputo abbracciato dai compagni (foto dalla pagina Facebook del Sassuolo).

di Paolo Santi

Giornata storica quella di oggi a Cesena: lo stadio Dino Manuzzi è tornato ad ospitare un match di Serie A dopo tantissimo tempo. L'ultimo incontro casalingo del Cesena in massima serie risaliva addirittura al 24 maggio 2015, quando calò il sipario sulle gare bianconere davanti al proprio pubblico con la sconfitta di misura contro il Cagliari (gol di Marco Sau al 91'). E ora, a distanza di oltre 5 anni, in terra romagnola si torna a respirare aria di Serie A. Tutto questo grazie allo Spezia Calcio che, ancora impegnato nei lavori di ammodernamento dello stadio "Picco", ha chiesto ospitalità al Cesena. E così oggi nella città bianconera si è concretizzato l'esordio assoluto degli aquilotti in massima serie. Erano le 12:30 quando il direttore di gara Davide Ghersini ha dato il via al confronto tra Spezia e Sassuolo. Sulla tribuna centrale dello stadio Manuzzi erano presenti poche centinaia di persone.

Per la cronaca, larga vittoria degli uomini di De Zerbi su quelli di Italiano.

Primo tempo molto aperto ed emozionante. Sbloccano il match i neroverdi con Djuricic, bravissimo a incunearsi in area e a battere Zoet. Gol annullato a Caputo (fuorigioco) e poi pareggio bianconero: Ricci regala un pallone d'oro a Galabinov che di testa fa 1-1.

Ripresa di marca e dominio neroverdi: prima Berardi trasforma un penalty (fallo di Zoet, ammonito da Ghersini), poi Defrel cala il tris a metà ripresa (1-3). Dopo un altro gol annullato, Caputo entra tra i marcatori e sigla il definitivo 1-4. 

Spezia - Sassuolo 1-4

SPEZIA (4-3-3): Zoet - Sala ('80 Salva Ferrer), Erlic, Dell'Orco (87' Chabot), Ramos - Bartolomei (72' Deiola), Ricci M., Pobega (72' Mora) - Agudelo (72' Farias), Galabinov, Gyasi.
In panchina: Rafael, Krapikas, Bastoni, Vignali, Agoumé, Verde, Piccoli. All. Italiano.
SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli - Toljan, Chiriches (dal 78′ Ayhan), Ferrari, Kyriakopoulos (dal 46′ Muldur) - Locatelli, Obiang (dal 46′ Bourabia) - Berardi (dal 87′ Ricci F.), Defrel (dal 69′ Traorè), Djuricic - Caputo.
A disposizione: Pegolo, Turati, Peluso, Ghion, Haraslin, Scamacca. All. De Zerbi.
ARBITRO: Ghersini di Genova (Assistenti Del Giovane, Miele. Quarto uomo: Piccinini. Var: Banti, Valeriani).
MARCATORI: 12' Djuricic, 30' Galabinov (SP), 64' rig. Berardi, 66' Defrel, 76' Caputo.
NOTE: ammoniti Sala, Djuricic, Zoet. Tre reti annullate a Caputo (20', 58' e 69').