Giovedė 22 Ottobre05:37:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Nuovo attacco dei lupi: azzannati caprone e pecora a San Leo

I residenti in zona sono preoccupati: "Ogni notte si avvicinano sempre di più alle case e fanno strage di animali"

Cronaca San Leo | 17:41 - 26 Settembre 2020 La capra sbranata dai lupi La capra sbranata dai lupi.

Nuovo attacco di lupi a un'azienda agricola dell'Alta Valmarecchia. Nella notte tra venerdì e sabato (25-26 settembre) a subire l'incursione dei predatori è stata un'azienda agricola del comune di San Leo. I proprietari hanno trovato una capra e un caprone senza vita, sbranati dai lupi, mentre altre capre sono riuscite a mettersi in salvo. I residenti in zona sono preoccupati:  «Ogni notte si avvicinano sempre di più alle case e fanno strage di animali». 
Meno di un mese fa era stata un'azienda agricola di Maiolo a subire un raid, addirittura in pieno giorno, come riferì la Coldiretti Rimini, che da tempo sta richiamando l'attenzione dell'opinione pubblica sul tema.  «Negli ultimi anni si è infatti reso necessario un continuo vigilare su greggi e mandrie al fine di proteggerle dagli attacchi dei predatori dato che recinzioni e cani da pastore non sono sufficienti a scongiurare il pericolo», aveva evidenziato il presidente di Coldiretti Rimini Guido Cardelli Masini Palazzi.