Luned́ 26 Ottobre05:16:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Studenti del Liceo Cesare-Valgimigli diventano attori per un cortometraggio alla Colonia Bolognese

Il regista Stefano Bisulli, insieme all'attrice Tamara Balducci, hanno scelto i protagonisti

Attualità Rimini | 15:55 - 23 Settembre 2020 Colonia Bolognese Colonia Bolognese.

Partono da domani (giovedì 24 settembre) alla Colonia Bolognese le riprese per il cortometraggio realizzato all'interno del progetto “Corto di Colonie” a cura del Liceo Classico Giulio Cesare – Manara Valgimigli di Rimini, vincitore del Bando "Per chi crea 2018, Siae Mibact".  

Dopo lo stop forzato, a febbraio scorso, dovuto alla chiusura delle scuole, sono ripresi in questi giorni i lavori per la realizzazione del cortometraggio che vede protagonisti i ragazzi del Liceo Classico riminese.    

Da lunedì il regista Stefano Bisulli, insieme all'attrice Tamara Balducci stanno scegliendo gli attori e da domani inizieranno le riprese presso la Colonia di Miramare.  

Attraverso una collaborazione con il territorio e le sue realtà artistico-creative, il progetto Corto di Colonie mira a realizzare un cortometraggio ambientato nelle colonie riminesi raccontando le storie dei ragazzi di oggi. 

Da ottobre scorso oltre 80 studenti hanno partecipato a laboratori di recitazione, fotografia, regia, storytelling e sceneggiatura con l'obiettivo di realizzare il cortometraggio. Un progetto interrottosi a causa del Covid, che è stato ripreso solo questa settimana. 

Il progetto si avvale dell'adesione del Comune di Rimini, dell'Università degli Studi della Repubblica di San Marino, Corso di laurea magistrale in Design, della collaborazione delle Associazioni “Il Palloncino Rosso”, “Le città visibili”, “Smart Academy e Amarcort” e di numerosi professionisti e artisti riminesi. 

Coordinato dall’insegnante Maria Rita Semprini, il progetto si concluderà con la presentazione del corto durante la prossima edizione di Amarcort Film Festival che si svolgerà a Rimini dal 24 al 29 novembre.