Lunedý 26 Ottobre05:23:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: turista brutalmente aggredito da due rapinatori. Due costole rotte

In manette è finito un giovane senegalese incensurato, ricercato il complice

Cronaca Rimini | 12:55 - 23 Settembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

E' stato arrestato dalla Polizia Municipale un giovane senegalese che, assieme a un complice, ha aggredito a scopo rapina un turista inglese di 28 anni. I fatti sono avvenuti ieri sera (martedì 22 settembre) a Rimini, in viale Regina Margherita, altezza di via Lecce: secondo quanto ricostruito dagli agenti intervenuti, il senegalese ha cercato di strappare al turista il marsupio che portava a tracolla, poi con il complice lo ha aggredito per fuggire con il portafoglio, estratto dal marsupio.  Il turista ha riportato la rottura di due costole (prognoso di 30 giorni), mentre il senegalese, che era incensurato e da sette anni in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato per le ipotesi di reato di rapina e lesioni. Il complice è invece fuggito. 

«Un malvivente è stato immediatamente arrestato nello stesso momento in cui con un complice stava commettendo un reato – è il commento dell’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad – grazie al pronto intervento degli uomini della Polizia locale riminese che non hanno esitato a mettersi in gioco per assicurare alla giustizia un criminale. A loro, in attesa di una maggior ufficialità con cui come amministrazione vorremmo riconoscere questo impegno, il nostro più sentito ringraziamento associato a quello mio personale. Un risultato che ci riempie d’orgoglio e ci rafforza nella convinzione di perseverare così come stiamo facendo, impiegando uomini, mezzi e tecnologia, in un controllo profondo e continuativo del nostro territorio».