Mercoledý 28 Ottobre18:06:37
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Prima rata Tari: partite le bollette con gli sconti scelti in consiglio

Primi versamenti entro il 30 settembre

Attualità Verucchio | 14:17 - 21 Settembre 2020 Prima rata Tari: partite le bollette con gli sconti scelti in consiglio

Prima rata Tari: il Comune di Verucchio ha inviato le bollette con le riduzioni deliberate in consiglio e ricorda che per i pagamenti entro mercoledì 30 settembre sono disponibili sul sito le procedure attraverso PagoPa e Spid. L’assessore Roberto Sandon: “Per partecipare al bando per sconti sulle utenze domestiche rese possibili dalla costituzione di un fondo di sostegno post Covid-19 da 50.000 euro c’è tempo fino al 31 ottobre”

Dopo la proroga deliberata in consiglio comunale lo scorso 27 luglio all’interno di una serie di azioni di sostegno per l’emergenza da Coronavirus, sono state inviate in questi giorni le bollette relative alla prima rata della Tari 2020 che i verucchiesi dovranno pagare entro mercoledì 30 settembre.

Bollette redatte sulla base delle tariffe in vigore nel 2019 con le riduzioni deliberate per le utenze non domestiche e gli “sconti” per i conferimenti compiuti lo scorso anno alla stazione ecologica attrezzata (Sea).  La rata a saldo sarà poi recapitata a dicembre e sarà invece stabilita sulla base delle tariffe da deliberare attraverso il Piano economico finanziario (Pef) redatto da Atersir.

“Oltre che attraverso il canonico F24, è possibile procedere al pagamento anche con l’opzione PagoPa presente sul sito del Comune: è sufficiente registrarsi con le proprie credenziali per riuscirvi. Sempre online e in maniera ancora più semplice, lo si può infine fare grazie allo Spid, l’identità digitale che consente di effettuare varie operazioni direttamente e in pochi istanti senza file agli sportelli” spiega l’assessore al bilancio Roberto Sandon, che ricorda come ci sia invece tempo fino a mercoledì 31 ottobre “per presentare domanda e partecipare al bando per ulteriori riduzioni Tari sulle utenze domestiche rese possibili dalla costituzione di un fondo ad hoc da 50.000 euro all’interno di quello complessivo da 200.000 attraverso cui il Comune farà fronte alle ricadute economiche del Covid-19”. Tutte le procedure sono disponibili sul sito www.comune.verucchio.rn.it