Venerdý 30 Ottobre16:39:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rissa in piazza Cavour, presunta vittima fornisce false generalità: segnalato dalla polizia

L'avvenuto domenica pomeriggio: dopo le cure in ospedale è stato trattenuto nelle celle di sicurezza

Cronaca Rimini | 13:25 - 21 Settembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Nel tardo pomeriggio di domenica è arrivata alla sala operativa la segnalazione di una rissa in atto in piazza Cavour a Rimini. Giunta sul posto, una volante della questura ha rintracciato un uomo seduto per terrà che presentava lievi tumefazioni al volto. Si trattava di un 37enne di origine nordafricana che dichiarava di essere stato aggredito da due suoi connazionali e per questo accompagnato a mezzo di ambulanza presso il locale pronto soccorso per le necessarie cure.

Riaccompagnato in questura ha poi dichiarato di non possedere alcun documento valido per l’identificazione mostrando solamente una denuncia di smarrimento di una carta bancaria. Sottoposto a rilievi fotodattiloscopici, gli operatori riuscivano a risalire alle sue esatte generalità, comprovate anche dal consolato tunisino in Italia, del tutto divergenti da quelle precedentemente dichiarate nella denuncia. Pertanto, l’uomo è stato tratto in arresto per il reato di false attestazioni o dichiarazioni sulla propria identità e trattenuto in attesa del rito per direttissima previsto nella mattinata odierna.