Marted́ 27 Ottobre10:00:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Motogp: a Misano Bagnaia il più veloce, ma è penalizzato. Vinales in pole

Settimo Rossi, davanti a Morbidelli. In Moto2 pole di Marini davanti a Bezzecchi, Bastianini quinto

Sport Misano Adriatico | 15:33 - 19 Settembre 2020 Pecco Bagnaia e Valentino Rossi in pista (foto Gambuti). In fotogallery Marini e Bezzecchi Pecco Bagnaia e Valentino Rossi in pista (foto Gambuti). In fotogallery Marini e Bezzecchi.

Lo spagnolo Maverick Vinales (Yamaha) partirà in pole position nel Gp dell'Emilia Romagna e della Riviera di Rimini classe MotoGp, in programma domani sul circuito di Misano. In prima fila anche Jack Miller (Ducati Pramac) e Fabio Quartararo (Yamaha Petronas). Quarto tempo e seconda fila per Pol Espargaro (Ktm), che avrà al suo fianco Francesco Bagnaia (Ducati Pramac) e Brad Binder (Ktm). Settimo tempo per Valentino Rossi (Yamaha), ottavo per Franco Morbidelli (Yamaha Petronas), nono pòr Danilo Petrucci e decimo per Andrea Dovizioso con le Ducati ufficiali.   

BAGNAIA BEFFATO. Bagnaia ha fatto segnare il miglior tempo assoluto nelle qualifiche, poi però annullato perchè alla curva 16 non ha rispettato i limiti della pista. Così la pole è andata a Vinales, la sua seconda consecutiva a Misano, con 1'31''077. Durante la Q3 è caduto Takaaki Nakagami con la Honda Lcr, ma senza conseguenze. 

MOTO 2. Luca Marini, vincitore della gara della scorsa domenica, ha conquistato la pole precedendo il pilota riminese Bezzecchi. Prima fila completata da Vierge, che ha preceduto Lowes. Seconda fila e quinta piazza per Enea Bastianini, ottavo Di Giannantonio, mentre Bulega è decimo.

MOTO 3. Pole position per Raul Fernandez (Red Bul Ktm Ajo) che ferma il cronometro a 1’41.075. E’ un tempo incredibile, un secondo e quattro decimi meglio di quello di Ogura (12° oggi) sette giorni fa. Seconda piazza per Tony Arbolino (Rivacold Snipers Team) a 88 millesimi e completa la prima fila Andrea Migno (Sky Racing Team VR46) a 92 millesimi.

MOTO-E. In mattinata Epole con Jordi Torres (Pons Racing 40) davanti a tutti col tempo di 1’43.154. Dietro a lui Matteo Ferrari (Trentino Gresini MotoE) a 11 millesimi. Terzo Dominique Aegerter (Dynavolt Intact GP). Nel pomeriggio Gara 1 a chiudere il programma della giornata, con un duello appassionante fra i tre piloti protagonisti in prova, che ha visto prevalere Aegerter, davanti a Torres, con Matteo Ferrari che sul traguardo era giunto secondo ma poi è stato retrocesso per una penalità sul terzo gradino del podio. 

LO SPETTACOLO DEL MOTOMONDIALE AL MWC. Massimo lo sforzo per garantire, nonostante le restrizioni, il maggior numero possibile di posti riservati ai disabili.  Mentre la capienza media delle tribune è scesa al 28%, per la capienza delle piattaforme destinate agli ospiti in carrozzella ed ai loro accompagnatori non si è scesi oltre il 35%. Preziosa, come sempre, la collaborazione dei volontari dell’Associazione Papa Giovanni XXIII guidati da Stefano Vitali e del programma KiSS Misano per l’accoglienza degli spettatori con disabilità nel loro arrivo in circuito. 

LA CARICA DEI 370 PER LA MASSIMA SICUREZZA IN PISTA. A vigilare che le operazioni in pista si svolgano nel massimo della sicurezza e pronti ad intervenire in caso di necessità una squadra imponente, fatta di 370 persone tra marshall, personale sanitario e pompieri. Un lavoro fondamentale, che garantisce al Misano World Circuit elevati standard di sicurezza, coordinato dal Direttore di Gara Raffaele De Fabritiis e dal Direttore Sanitario Eraldo Berardi. Proprio al Medical Center ieri c’è stato bisogno di un intervento tempestivo per soccorrere Tatsuki Suzuki infortunato al polso durante le prove. 

AUTOGRAFI DIGITALI. Prosegue l’iniziativa degli autografi digitali dei campioni della MotoGp, scaricabili direttamente sul proprio cellulare grazie all’App Stargraph. La sessione di domani vedrà protagonisti, dopo il warm up, i piloti Alex Rins, Andrea Dovizioso ed Enea Bastianini.