Luned́ 26 Ottobre05:38:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Perseguita la vicina, tra insulti e il campanello suonato con insistenza. Arrestato 50enne

L'uomo, un riccionese pregiudicato, ha iniziato a perseguitare la donna dopo alcuni screzi

Cronaca Riccione | 14:29 - 19 Settembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

I Carabinieri di Riccione hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 50enne riccionese, pregiudicato, durante un'indagine a suo carico per l'ipotesi di reato di atti persecutori. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il 50enne si è reso protagonista a luglio di atti di stalking verso la vicina. Insulti, minacce, il campanello suonato con insistenza per provocare nella donna ansia e timore: comportamenti molesti che sarebbero nati da alcuni precedenti screzi. Il gip del Tribunale di Rimini ha disposto la misura cautelare in carcere e ora il 50enne si trova ai Casetti di Rimini.