Mercoledý 21 Ottobre15:28:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Con la carta di credito rubata pagano da bere a tutti nel bar e comprano il pesce: denunciati

Nei guai un italiano e due algerini: vittima del furto una 59enne di Rimini

Cronaca Rimini | 12:22 - 19 Settembre 2020 Auto della Polizia (foto di repertorio) Auto della Polizia (foto di repertorio).

Con la carta di credito di una 59enne riminese hanno fatto spese in un bar e in un ristorante: ora però sono indagati, tutti e tre, per indebito utilizzo di carta di credito. Protagonisti della vicenda, avvenuta ieri pomeriggio (venerdì 18 settembre) a Rimini, un 57enne italiano e due algerini, di 58 e 50 anni, il primo irregolare sul territorio italiano, il secondo indagato anche per furto aggravato, in quanto ritenuto il responsabile materiale del furto della carta di credito. La Polizia è intervenuta dopo la segnalazione della 59enne riminese, che era stata derubata del portafoglio su un autobus: non aveva soldi con sé, ma la carta di credito, utilizzata dopo il furto in un bar di via Flaminia e in un ristorante di viale Regina Margherita. Proprio grazie alle telecamere di videosorveglianza del ristorante, la Polizia è riuscita a rintracciare i tre responsabili. La derubata ha riconosciuto nel più giovane degli algerini l'uomo che l'aveva derubata sull'autobus: da qui la denuncia anche per furto aggravato nei suoi confronti; il proprietario del bar non ha avuto dubbi sul 57enne, l'uomo che frequentava già il locale e aveva utilizzato quel giorno la carta di credito, spendendo 300 euro per pagare da bere a tutti i presenti e prendere delle consumazioni da asporto. Nel ristorante invece i tre avevano speso 46 euro per acquistare delle porzioni d'asporto di pesce.