Giovedė 29 Ottobre18:55:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM: i campioni del Tre Fiori debuttano martedì. Luci su La Fiorita-Folgore

Tra le sfide più interessanti anche quella tra Murata e Domagnano

Sport Repubblica San Marino | 16:40 - 18 Settembre 2020 Un'immagine della gara della prima giornata tra La Fiorita e la Libertas (foto FSGC) Un'immagine della gara della prima giornata tra La Fiorita e la Libertas (foto FSGC).

La seconda giornata di campionato sarà quella dell’esordio per i campioni in carica del Tre Fiori, ai quali è stato riservato il posticipo del martedì per consentire loro di recuperare dalle fatiche europee. Gialloblù in campo alle 21:15 contro il Cosmos, partito con una sconfitta di misura con il San Giovanni e dunque a caccia di un immediato riscatto, certo non davanti ad un avversario tra i più comodi immaginabili. Passando al menu del sabato, inseguono altri tre punti Pennarossa e Tre Penne, ambedue scattate dai blocchi con vittorie convincenti e a caccia degli scalpi – rispettivamente – di Libertas e Fiorentino. Queste ultime non hanno trovato il successo all’andata e devono fare mea culpa per aver indirizzato le rispettive gare su pessimi binari a causa di un paio di cartellini rossi altamente evitabili. Mirco Papini e i ragazzi granata hanno necessità di schiodarsi dallo zero cui La Fiorita li ha costretti sabato scorso, mentre la banda di Malandri – che ha comunque salvato il salvabile strappando un punto al Cailungo nonostante i più di 80’ giocati in inferiorità numerica – vuole continuare a muovere la classifica, cercando di regalare al proprio mister i primi tre punti in questa nuova avventura in rossoblù. 

C’è poi Murata-Domagnano, con i bianconeri che non hanno perso una delle assolute certezze della passata stagione – i gol di Eric Fedeli – senza però riuscire ad esordire con i tre punti; stesso dicasi per il Domagnano, che contro la Virtus non è andato oltre lo 0-0 e che quindi, contro i bianconeri, darà la caccia anche i primi gol stagionali. Passando alla domenica, la sfida di Domagnano mette di fronte il Cailungo – rimasto verosimilmente scottato dal pareggio con il Fiorentino – e il San Giovanni, reduce dal successo di misura ottenuto a spese del Cosmos grazie ad uno degli ultimi arrivati, Nicolò Fancellu. Se la banda rossonera persegue l’obiettivo di mantenersi a punteggio pieno, lo stesso si può dire de La Fiorita, chiamata a confrontarsi domenica con la Folgore in quello che merita a tutti gli effetti l’etichetta di match più atteso della giornata. Folgore desiderosa di riscattare la sconfitta d’esordio (con il Pennarossa) al pari del Faetano, che ha sfiorato la clamorosa rimonta contro il Tre Penne dopo un parziale di 0-3 ma che alla fine ha dovuto piegarsi comunque ai Biancoazzurri di Ceci. Per la squadra di Fabbri l’avversario di giornata sarà la Virtus di Gigi Bizzotto, desiderosa di sbloccarsi in termini di vittorie e gol segnati dopo il pareggio a reti bianche della gara di debutto. Riposa la Juvenes-Dogana. 

Dopo una prima giornata in cui sono fioccati i cartellini rossi, ecco coloro che non potranno prendere parte agli incontri del prossimo fine settimana: Daniele Lusini (Cosmos), Luca Righini (Libertas), Fabio Dall’Ara (Fiorentino), Lucio Peluso (La Fiorita).