Giovedý 22 Ottobre05:52:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuova scuola a Canonica, l'opposizione: "Progetto non a norma, va ritirato"

Domenico Samorani accusa il sindaco di Santarcangelo: "grave negligenza amministrativa"

Attualità Poggio Berni | 13:28 - 18 Settembre 2020 Il cantiere della scuola a Canonica (foto Domenico Samorani) Il cantiere della scuola a Canonica (foto Domenico Samorani).

"Il progetto della scuola di Canonica non è a norma, ritiriamolo". E' quanto afferma in una nota stampa Domenico Samorani, consigliere d'opposizione a Santarcangelo. Samorani e la sua lista civica, "Un bene in comune", hanno presentato una mozione per chiedere il ritiro del progetto. Il sindaco Alice Parma è accusato di aver rilasciato nel maggio 2019 "gravi e consapevoli dichiarazioni alle famiglie di Canonica durante la campagna elettorale per la sua ricandidatura", cioè che la scuola sarebbe stata consegnata qualche mese dopo, a settembre. Eppure, rileva Samorani, "i lavori erano bloccati per un'insuperabile controversia tra la società appaltatrice e la direzione lavori". Il consigliere evidenzia: "Il sindaco doveva coprire una grave negligenza amministrativa: il progetto della scuola di Canonica per il quale si era aperta una gara pubblica aggiudicata dalla DDL di Pescara nel maggio 2018 non era a norma, quindi non era cantierabile, perchè non rispondeva alla normativa europea del febbraio 2018 - ETAG 015".