Martedý 27 Ottobre15:44:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il motomondiale a Misano 'spegne' 15 candeline: domenica si corre ancora nella terra dei motori

Oggi (giovedì 17 settembre) riapre il paddock, intanto grande 'impennata' sui social

Sport Misano Adriatico | 13:33 - 17 Settembre 2020 La partenza della Motogp domenica 13 settembre La partenza della Motogp domenica 13 settembre.

Quindici candeline sulla torta della MotoGP nella Riders’ Land. La nuova era del motomondiale si avviò il 2 settembre 2007, in quella domenica accorsero all’autodromo poco più di 57.000 spettatori. Oggi la ‘doppia’ (per usare la definizione di Valentino Rossi) che la pandemia ha imposto al 2020, porta al traguardo dei quindici gran premi consecutivi, che rappresentano un bel traguardo e sono motivo d’orgoglio per tutto il territorio.

Archiviato il primo weekend col successo organizzativo e le gare appassionanti in pista, con oltre 20 mila presenze al Misano World Circuit per il primo Gran Premio con pubblico della stagione, il “Marco Simoncelli” è pronto a riaprire le proprie porte per il Gran Premio Tissot dell’Emilia- Romagna e della Repubblica di San Marino. Oggi (giovedì 17 settembre) riapre il paddock e nel pomeriggio la tradizionale conferenza stampa, da domani (venerdì 18 settembre) via alle prime prove.

Nel weekend si aggiunge una seconda gara di MotoE, la prima sabato pomeriggio e l’altra domenica mattina.

I biglietti sono ancora disponibili per le tre giornate, reperibili sul sito misanocircuit.com e sulla piattaforma Ticket One. La macchina organizzativa è pronta ad accogliere i visitatori nelle 18 tribune allestite e nei 18 parcheggi, col presidio di 700 steward, preparati per monitorare ed assistere nelle fasi di entrata ed uscita dal circuito.

Sul territorio prosegue il programma di The Riders’ Land Experience, che stasera vede a Misano la presenza del ‘dottorcosta’ col suo docufilm e il dibattito a seguire. 

LE IMMAGINI DALLA RIDERS’ LAND IN 200 PAESI. All’emozione suscitata dal rivedere il pubblico sulle tribune del Misano World Circuit, s’è aggiunta, lo scorso fine settimana, quella regalata in pista dai piloti. Tra i canali a pagamento e quelli in chiaro legati a Sky, le gare sono state seguite da quasi 5 milioni di telespettatori. L’audience televisiva registrata da Sky Sport è stata la più alta della stagione 2020. Le immagini del Gran Premio sono state distribuite da Dorna in 200 Paesi, attraverso la copertura mediatica garantita da 80 broadcaster. Un grande spot per la Riders’ Land che si ripeterà in questo weekend. 

SETTE VIDEO RACCONTANO LA RIDERS’ LAND. Tra le operazioni promozionali volute per promuovere il territorio e i suoi personaggi, i promotori, per ovviare alla limitazione degli spostamenti sul territorio delle troupe televisive internazionali, hanno prodotto sette video che raccontano la Riders’ Land e che sono disponibili sul Media Hub di Dorna Sport, a disposizione di tutti i broadcaster mondiali. Rappresentano un biglietto da visita consegnato nel mondo da tutta l’industria dell’accoglienza del territorio, un territorio che oltre a generare un’unicità di offerta turistica ha anche un’importante valenza in termini di occupazione. A consegnarlo sono proprio alcuni piloti della Riders’ Land: Mattia Pasini, Michele Pirro, Manuel Poggiali, Alex De Angelis, Franco Morbidelli, Enea Bastianini, Marco Bezzecchi e Andrea Migno. I video clip rilasciati fino ad oggi sono visibili sulla pagina ufficiale Facebook (@GP San Marino Riviera di Rimini) e su quella del circuito di Misano (@Misano World Circuit). 

IMPENNATA SUI SOCIAL. La grande visibilità del doppio Gran Premio è testimoniata anche dalla crescita dei numeri delle pagine social. Nei dieci giorni che hanno preceduto il weekeend del Gran Premio Lenovo di San Marino e della Riviera di Rimini, e in quelli immediatamente successivi, la pagina Facebook di Misano World Circuit, seguita da circa 177.000 follower, ha registrato circa 1.216.040 interazioni e 58.648.981 visualizzazioni, con un incremento del 345% rispetto al periodo precedente, con picchi di 27.700 interazioni per singolo post. Il profilo Instagram è cresciuto di oltre 1.500 follower, superando i 62.300 follower totali. Le visualizzazioni sono state oltre 1.006.400 e oltre 30.400 le interazioni con i post. In crescita anche la pagina Facebook del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini e quella Instagram della Riders’ Land. La prima ha visto un incremento delle visualizzazioni del 448 per cento dal giorno del lancio del manifesto del doppio Gran Premio; la seconda, nell’ultima settimana, ha visto un incremento delle interazioni con i post di oltre il 70 per cento, un +178% delle interazioni con le stories e un +538% di impression. 

AUTOGRAFI DIGITALI. Grande successo per la prima esperienza sull’iniziativa che consente agli appassionati di ottenere un autografo digitale dai campioni della MotoGP. Grazie all’App Stargraph, la startup italiana che ha realizzato la prima piattaforma digitale per attivare i fan utilizzando tecnologie innovative come realtà aumentata e blockchain, i piloti potranno fare l’autografo in via digitale su iPad, scattarsi una foto e inviarlo ai fan. Un contenuto esclusivo con un valore reale grazie alla tecnologia Blockchain che ne garantisce l’autenticità. Si crea così, eliminando ogni barriera fisica, una nuova forma di comunicazione tra i campioni del Motomondiale e i loro fans. Questo il programma, che potrebbe arricchirsi con altre presenze:

Venerdì 18 dopo le 17.00

Matteo Ferrari, Niccolò Antonelli, Michele Pirro, Stefan Bradl

Sabato al termine delle qualifiche delle rispettive categorie

Alex Marquez, Joan Mir, Danilo Petrucci, Tatsuki Suzuki

Domenica dopo il warm up

Alex Rins, Andrea Dovizioso, Enea Bastianini 

APP MWC. La App MWC, progettata dalla direzione Information Technology del Gruppo Colacem in collaborazione con la web agency sammarinese Studio99, si è rivelata un valido supporto ai visitatori che hanno raggiunto Misano World Circuit in occasione del Gran Premio Lenovo di San Marino e della Riviera di Rimini. Sono dati significativi quelli registrati dal lancio della App e cresciuti considerevolmente a ridosso del primo weekend di gara. Dati che rivelano che circa la metà delle persone che hanno preso parte al Gran Premio hanno trovato utilità dall’utilizzo dell’applicazione. Tra le pagine più visitate, quella per l’acquisto dei biglietti e quella relativa alle misure anti Covid. Il 76 per cento dei fruitori sono italiani, mentre tra gli stranieri a farla da padrona sono i tedeschi (6%) e gli svizzeri (4%). Ma la App ha varcato anche i confini continentali: ad averla scaricata, infatti, sono stati anche molti statunitensi ed indonesiani.