Giovedý 01 Ottobre14:55:51
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Concluse "Le giornate di polizia locale", migliaia di partecipanti da tutta Italia

L'evento si è tenuto al palazzo dei Congressi di Riccione

Attualità Riccione | 14:16 - 15 Settembre 2020 Giornate dedicate alla Polizia Locale e alla sicurezza urbana Giornate dedicate alla Polizia Locale e alla sicurezza urbana.

Le tre giornate dedicate alla Polizia Locale e alla sicurezza urbana, che si sono tenute al Palazzo dei Congressi di Riccione, si sono concluse venerdì 11 settembre con ottimi risultati.

Mauro Villa, Direttore Maggioli Editore, dichiara “a questa 39° edizione dell’evento hanno aderito circa 70 espositori, con la partecipazione di quasi 1.000 iscritti distribuiti nell'arco delle 3 giornate, secondo quanto indicato dal protocollo igienico-sanitario, un ottimo risultato che ci proietta già al prossimo anno, per la 40°edizione dell'appuntamento annuale organizzato dal Gruppo Maggioli per la Polizia Locale”.

Tra le tematiche trattate negli oltre 30 tra convegni, corsi e tavole rotonde, particolare attenzione è stata data al rafforzato ruolo di prossimità e di servizio alla cittadinanza che le Polizie Locali italiane hanno assunto conseguentemente all’emergenza sanitaria. 

“È stato per noi straordinariamente importante organizzare questa 39°edizione dell’evento” afferma Amalia Maggioli, Consigliere Delegato Commerciale, Marketing, Estero - che prosegue – “per dare un segno di presenza e soprattutto offrire ai partecipanti l'opportunità di vivere insieme momenti di aggiornamento a livello normativo, tecnologico e tecnico-operativo, Un'opportunità anche per il Gruppo di reagire e rispondere al meglio a questa nuova normalità”.

“Le Giornate di Polizia Locale e Sicurezza Urbana” si conferma pertanto, ancor di più in questo difficile anno, l'appuntamento più importante per tutti gli operatori del settore, raccogliendo il plauso dei Comandanti, Ufficiali, Agenti di Polizia Locale, Amministratori, Dirigenti e Funzionari della Pubblica Amministrazione, che hanno attivamente partecipato, fornendo interessanti spunti per la prossima storica edizione del quarantennale.