Lunedý 26 Ottobre17:59:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Benedetta l'effigie della Madonna del faggio e inaugurata la nuova Celletta del Termine

Il lavoro di ristrutturazione è iniziato nel corso di quest'anno

Attualità Rimini | 11:14 - 15 Settembre 2020 Benedetta l'effigie della Madonna del faggio e inaugurata la nuova Celletta del Termine

Nel corso del 2020 il Gruppo Sentieristica del Club Alpino Italiano Sezione di Rimini, con il contributo ed il lavoro della popolazione locale, ha dato inizio alla ristrutturazione in muratura della Celletta del Termine, posta sul sentiero CAI n. 105 nel Comune di Pennabilli. La ristrutturazione prevede inoltre, la sostituzione della fotografia della Madonna all’interno della Celletta, con una scultura in legno raffigurante la Madonna del Faggio, venerata nel vicino Eremo. La cerimonia di benedizione e posa della Statua della Madonna si è tenuta il giorno 12/09/2020, celebrata da S.E.R. Mons. Andrea Turazzi Vescovo di San Marino – Montefeltro alla presenza di autorità civili e militari.

La Celletta del Termine, storico punto di riferimento, si trova lungo il percorso del sentiero CAI n° 105, recentemente riqualificato, che da Villagrande conduce al Monte Palazzolo ed al Passo del
Trabocchetto sul Monte Carpegna. Si  è  voluto  così  restituire  al  luogo,  molto  caro  alla  popolazione  di  Soanne,  del  Comune  di Pennabilli, di Monteboaggine e del Comune di Montecopiolo, la valenza devozionale, storica e culturale che esso rappresenta. Infatti la Celletta del Termine oltre ad essere posta nel punto che separa la Regione Marche dalla Regione Emilia Romagna, è crocevia di sentieri che collegano le varie località del territorio, nonché ritrovo per allevatori e pastori che in tempi passati portavano ad abbeverare il bestiame nel vicino torrente Prena. L’escursionista ha un motivo in più per scoprire un ambiente naturale, a pochi chilometri dal mare, suggestivo e di grande bellezza. L’immagine della Vergine SS scolpita in legno di faggio, è opera della maestria di un socio dell’Associazione Arma Aeronautica di Rimini da tempo vicina a questo territorio.