Giovedý 01 Ottobre20:23:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Primo giorno di scuola anche a Verucchio con gli auguri della sindaca Stefania Sabba

Domani distribuzione di borracce con tappino speciale a materne e primaria

Attualità Verucchio | 14:19 - 14 Settembre 2020 L'ingresso della scuola elementare di Verucchio L'ingresso della scuola elementare di Verucchio.

Primo giorno di scuola anche alle scuole di Verucchio, con l’augurio della sindaca Stefania Sabba a studenti, docenti, personale Ata e famiglie: "Non sarà un anno scolastico facile ma tutti insieme ce la faremo: il suono di questa campanella segna il vero ritorno alla normalità, da mesi lavoriamo per un ritorno in classe in piena sicurezza e la nostra porta è sempre aperta per risolvere ogni problematica si presenti”. Per non andare a gravare ulteriormente sulle già delicate operazioni di rientro in classe anti-Covid, lunedì mattina la sindacs e l’assessore ai lavori pubblici Andrea Cardinali, accompagnati dalla dirigente scolastica Vita Venusia, hanno svolto un “tour esterno” dei vari plessi del territorio per toccare con mano la ripartenza e in particolare la logistica degli ingressi differenziati.

Martedì 15 settembre la prima cittadina porterà invece il saluto istituzionale ai giovani studenti consegnando a ogni alunno delle scuole materna e primaria una borraccia da utilizzarsi anche in mensa insieme alla vice sindaca nonché assessora ai servizi educativi e scolastici Sabrina Cenni, realizzata in collaborazione con Atersir con uno speciale beccuccio che consente di non dover svitare in ogni occasione il tappo.

“Siamo consci che non sarà un anno scolastico semplice e in questi mesi abbiamo lavorato in sinergia con le autorità scolastiche per predisporre tutti gli accorgimenti strutturali e nella riorganizzazione dei servizi che consentano un ritorno alle lezioni in presenza in assoluta sicurezza sia nelle scuole pubbliche sia in quelle private paritarie. Quella di oggi è una giornata importante, rappresenta simbolicamente il vero ritorno alla normalità, e a nome dell’intera amministrazione rivolgo un augurio speciale di buon anno scolastico oltre che a ogni giovane studente anche ai docenti, al personale Ata e alle famiglie. La scuola è uno degli architravi del tessuto sociale di ogni comunità, una bussola fondamentale per la crescita di nuove generazioni che troveranno nel nostro Comune porte sempre aperte e disponibilità massima per ogni esigenza e per la risoluzione di ogni possibile difficoltà. Buona prima campanella a tutti quindi, sperando sia la prima di una lunghissima serie che ci porti a metterci alle spalle mesi difficilissimi per ciascuno di noi”.