Venerd́ 18 Settembre09:25:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Random ospite della Music Academy Rimini per l'Open Day: ‘Credete nella musica e non smettete mai di studiare’

La giovane promessa con il produttore e amico Zenit accolti dai fondatori Luca Red, Claudio Caselli e Max Monti

Attualità Rimini | 12:15 - 14 Settembre 2020 Random ospite della Music Academy Rimini per l'Open Day: ‘Credete nella musica e non smettete mai di studiare’

Music Academy Rimini riparte  con nuovi corsi, insegnanti e un ospite speciale, Random, accompagnato dall'amico e produttore Zenit.

Domenica 13 settembre, gli allievi e appassionati di musica, di ogni età e provenienti da tutta la provincia e da altre parti del centro Italia, si sono dati appuntamento a Rimini per l'Open Day dell'accademia dove sono stati presentati i progetti dell'anno 2020/2021.

Ad accogliere il pubblico, i fondatori Luca Red, Claudio Caselli e Max Monti. Con loro l'assessore alla scuola del Comune di Rimini, Mattia Morolli: “E' sempre bello sapere che una scuola riparte, dopo tutto quello che è successo. Stiamo parlando di una scuola riconosciuta e riconoscibile, con elementi importanti e che offre tante opportunità ai ragazzi. Si tratta di una scuola che ha una caratteristica fondamentale: ha a che fare con il talento. E' una scuola curata non da persone improvvisate ma da veri professionisti, con uno storico e un background importante. Equiparata al conservatorio Lettimi, per la parte classica. Siamo felici che sia qui a Rimini, in un territorio come questo, dove l'arte e la creatività sono di casa”.

Il Comune è pronto anche per quest'anno a portare avanti nuovi progetti con MAR. “L'Accademia ha sempre tante idee, valide dal punto di vista di connessione. Possiamo ragionare con le scuole con indirizzi musicali, e  con i tanti spazi e le piazze che stanno nascendo a Rimini. Il Comune sta già ragionando sul ritorno alla normalità, che comprende anche il divertimento. Un'operazione così non può non tener conto di Music Academy Rimini”.

Ospiti della giornata Random con il suo produttore Zenit. “Music Academy Rimini è una bella realtà, un'opportunità per chi ama la musica e non ha gli strumenti per farla. E' un'accademia dove si coltiva il talento _ dichiara Random -  Quello che mi sento di dire ai ragazzi, è di sapere già dove arrivare, sin dall'inizio del percorso. Lavorare al 100% per realizzare i propri sogni, crederci. Impegnarsi ogni giorno, studiare e naturalmente ascoltare le persone che li aiuteranno in questo, come docenti, produttori”.   

“Chi inizia un percorso artistico deve avere vicino persone fidate _ fa eco Zenit _ A livello musicale bisogna invece essere semplicemente se stessi, anche se questo significa andare controcorrente”.

“È stato difficile doverci fermare, come per tutti. Vedere queste aule vuote senza ragazzi per tanto tempo  è stato un dolore atroce – racconta Luca Red, project manager e fondatore della scuola _ Oggi poter ripartire raccontando anche una nuova accademia, con l'ospite speciale Random, è stata una bella emozione.  Avremo un anno pieno di iniziative, ancora più mirate a far crescere i ragazzi”.

Music Academy Rimini riparte nella massima sicurezza.

“Durante i mesi estivi abbiamo preparato nuovi corsi e nuove disposizioni, seguendo la normativa nazionale. Ogni corsista terrà una lezione individuale e utilizzerà solo i propri strumenti, microfoni, cavi e plettri.  Abbiamo inserito mezzi sempre più all’avanguardia e di qualità per tenere le lezioni, spazi più ampi e barriere in plexiglass per chi vuole cantare davanti al docente ma in libertà, senza mascherina. Avremo  cicli continui di lezioni dalle 14 alle 21”.  

Accanto ai singoli settori degli strumenti musicali, i corsi saranno dedicati naturalmente al canto e al settore Dj e Producer. Da quest’anno l’accademia è ufficialmente una Piooner School, per il settore DJ.

“Abbiamo un settore, l'Academy Dj, dedicato al settore dj e producer. Da quest'anno il marchio Pioneer, con Napoli e Milano, ha scelto la nostra accademia come terzo polo didattico nazionale. Ci teniamo sempre a dire che questa partnership non ha nessun scopo commerciale _ commenta Max Monti _ è solo ed esclusivamente il mezzo più accreditato nelle consolle di tutto il mondo. Esserne parte con l’insegnamento, crediamo sia un prestigio e andrà onorato con l’impegno che da sempre il settore mette per far crescere i ragazzi”.  Nella Pioneer Dj Room i ragazzi imparano a usare tutte le strumentazioni del settore ma anche a studiare la musica, in piena sinergia con gli altri allievi. “Si tratta di un percorso lungo _ conclude Monti _ di diversi mesi. Prevede anche lezioni sullo studio delle parti armoniche e musicali classiche. Andremo a studiare le basi teoriche della musica per poterle applicare sulle esecuzioni e creazioni dei brani. Uno sviluppo della tecnica e della creatività che fa poi la differenza tra gli artisti anche sulle consolle in giro per il mondo”. 

Per il settore canto ci sarà invece una docente d’eccezione. “Abbiamo introdotto una figura importante, Antonella Pepe  – spiega Red - Capo cori del Festival di Sanremo da tanti anni, ma anche backing vocal di una miriade di dischi che hanno fatto la storia (da Claudio Baglioni a Eros Ramazzotti). Pepe darà vita a un corso speciale, dedicato a 10 talenti della scuola. Una vera esclusiva a livello nazionale”.  

Tra le novità assolute,  il corso Social Management Artist che darà la possibilità a tutti gli allievi dell’accademia di capire come funzionano i social e come usarli, quali contenuti creare per rendersi disponibili e interessanti sulle App di condivisione che oggi sono il quotidiano, soprattutto per le nuove generazioni e per gli artisti musicali. Introdotti quest'anno anche i corsi di supporto per aiutare gli allievi a conoscere il mestiere e a renderli intraprendenti.