Giovedý 24 Settembre16:16:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Costruisce l'Arena Vincenzo Bellavista in miniatura, lo stadio che Rimini non ha mai potuto ammirare

Da grande tifoso del Rimini Calcio, Alessandro Gattei ha voluto portare a termine un'opera davvero imponente

Attualità Rimini | 07:42 - 13 Settembre 2020 Il modellino dell'Arena Vincenzo Bellavista (foto di Francesco Fanini da Facebook) Il modellino dell'Arena Vincenzo Bellavista (foto di Francesco Fanini da Facebook).

di Riccardo Giannini 

Si chiama Alessandro Gattei, un riminese di 53 anni, ed è un grande appassionato del Subbuteo, il noto gioco da tavolo dedicato al calcio. Durante le settimane di "serrata" a causa dell'epidemia da nuovo coronavirus, ha realizzato un vecchio progetto: un modellino dell'Arena Vincenzo Bellavista, lo stadio che la città di Rimini non ha mai potuto ammirare. Da grande tifoso del Rimini Calcio, Alessandro ha voluto portare a termine un'opera davvero imponente. Sedici tribune, undici costruite con un legno specifico da modellismo, le altre cinque quelle originali del catalogo Subbuteo degli anni '70-'80 («Le avevo ancor prima di sposarmi», ci racconta). Alessandro ha realizzato con cura il set, comprese le facciate esterne dello stadio, con tanto di bar. «Lavoravo mezza giornata a causa delle restrizioni per il coronavirus e l'altra mezza giornata la dedicavo a questo progetto. Ho scaricato da siti specializzati dei modelli, poi stampati, per realizzare il mio stadio. In fondo Bellavista fece il progetto del nuovo stadio con un cartoncino ripiegato», spiega Alessandro, un grande appassionato del calcio da tavolo: passione nata ai tempi della seconda media e portata avanti per quarant'anni, con tanto di iscrizione alla community del forum Old Subbuteo e la presidenza del club di Subbuteo di Rimini. Naturalmente nel suo stadio non può mancare la figurina del presidente Bellavista, seduto davanti all'ingresso degli spogliatoi. «Ho acquistato su Ebay il set di quattro sedie e il tavolo, e ho usato una delle sedie per la figurina del presidente». Gli spalti sono colmi di tifosi, tra miniature specifiche del Subbuteo e soldatini "riciclati" e trasformati in supporter biancorossi, dopo essere stati privati delle armi e ridipinti; non mancano gli striscioni, come il classico "Rimini pensiero stupendo", che campeggia nei distinti. In campo due delle numerose squadre della collezione di Alessandro. Sono in totale 112, alcune delle quali in più copie, con maglie diverse. Così per il Rimini, presente in diverse versioni: tra esse la maglia del dopolavoro nera con banda biancorossa, la tradizionale maglia a scacchi, la divisa speciale dei tempi della serie B, con il motivo "a sole". L'inaugurazione ufficiale dell'Arena è in programma il prossimo 19 settembre.