Venerd́ 25 Settembre13:04:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nel 2020 quasi 5 kg di droga sequestrati dalla Polizia Municipale di Rimini

Sono state 183 le prostitute sanzionate, 7 i clienti; i controlli anti-degrado operati sono stati 197

Cronaca Rimini | 13:17 - 10 Settembre 2020 Jago, il cane antidroga della Polizia Municipale di Rimini Jago, il cane antidroga della Polizia Municipale di Rimini.

Nel 2020 finora sono state undici le persone arrestate dalla Polizia Municipale di Rimini, nove per spaccio o detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, come riferisce l'amministrazione comunale, riportando i dati dell'ufficio di polizia giudiziaria. Il nucleo cinofilo, fondamentale nella lotta allo spaccio, è formato da due pattuglie, sei agenti in divisa e quattro cani (Pablo, Thor e i cani antidroga Pablo e Thor): finora l'attività complessiva ha portato al sequestro di 4 kg di marijuana, di 450 grammi di cocaina, 123 di eroina e 55 di hashish. Oltre al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, gli operatori dell’Ufficio di Polizia giudiziaria e de il Nucleo cinofilo sono stati impegnati insieme agli altri colleghi sia nell’attività antiprostituzione, con 271 interventi, che hanno portato a sanzionare 183 prostitute e 7 clienti, sia nei servizi di contrasto ai "pallinari": in questo caso 32 gli interventi operati. In totale sono stati 197 i controlli specifici antidegrado, tra parchi, aree verdi della città, arenile, ex colonie e stabili abbandonati.