Mercoledý 23 Settembre18:44:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: tornano le prove gratuite degli sport, estesa la platea. Beneficiari fino a 16 anni

In precedenza il limite d'età erano gli undici anni. Le modalità

Sport Rimini | 12:56 - 09 Settembre 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.


Dopo il bando dei voucher per le famiglie, come sostegno economico finalizzato alle attività sportive per chi è in condizioni di disagio economico (per cui è ancora possibile fare domanda entro il 30 settembre), il Comune di Rimini promuove un’altra iniziativa, "Ripartiamo in sicurezza”, in continuità con la storica iniziativa del Comune “321 sport”.

«Questa nuova versione dell’ex progetto "321sport" è in realtà un contenitore virtuale di incontro tra la domanda e l’offerta, cioè tra i riminesi nati tra il 2004 e il 2014 e le associazioni sportive, che hanno aderito al progetto, le quali dovranno garantire almeno due settimane di prova gratuita nel periodo compreso tra l'inizio dell'attività sportiva e dicembre 2020, oltre al pieno rispetto dei protocolli di sicurezza di prevenzione COVID previsti dalla propria Federazione di appartenenza», spiega l'amministrazione comunale in una nota.

Nella pagina specifica dell'Assessorato allo Sport è pubblicato l’elenco delle società aderenti, nel quale gli interessati aventi diritto, potranno scegliere la disciplina che vorranno provare. Questa nuova iniziativa prevede l’allargamento della fascia d’età in quanto i destinatari della prova gratuita non sono più i ragazzi 6-11 anni (com’era previsto nelle edizioni precedenti) ma dai 6 ai 16 anni. Novità che riguarda anche la scelta della disciplina. A differenza infatti dello storico progetto, che imponeva una sola preferenza - peraltro diversa da quella scelta gli anni precedenti - ora si potrà scegliere liberamente, anche più di uno sport. L'iscrizione al progetto avverrà contattando direttamente le associazioni che provvederanno all’iscrizione del periodo di prova.