Marted́ 29 Settembre12:56:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione, Gabicce Gradara: battuto il Novafeltria 2-0 con doppietta di Vegliò

Nel test amichevole la squadra di Scardovi si impone con merito con una rete per tempo

Sport Gabicce Mare | 20:36 - 05 Settembre 2020 Una fase dellla partita Una fase dellla partita.


Nella sua  seconda uscita stagionale rotondo successo (2-0) del Gabicce Gradara (assenti Grandicelli, Grassi e Intilla) sul Novafeltria, ambiziosa squadra di Promozione del girone romagnolo, che in settimana ha cambiato mister (Montalti al posto di Fratta). A segno con una rete per tempo l’attaccante Vegliò che al 35’ della prima frazione, sull’1-0, ha sprecato la palla del raddoppio calciando a lato in piena area un cross dalla destra di Fulvi, protagonista di una cavalcata sulla fascia destra. Le due squadre si sono schierate col 4-3-3, quella di Scardovi è stata complessivamente più pericolosa (Vegliò-Cinotti-Roselli il tridente iniziale) ed è parsa più quadrata.

La prima rete dei padroni di casa in apertura (6’), dopo che Roselli ha mancato una ghiotta occasione sulla sinistra (azione personale in seguito ad un recupero sulla trequarti): Vegliò ha sfruttato un pregevole assist di Bastianoni in seguito ad una palla recuperata da Cinotti. Il raddoppio al 20’ della ripresa: Vegliò dopo aver recuperato palla sulla trequarti sinistra si è involato verso la porta trafiggendo Hysa. Nel primo tempo il Novafeltria si è reso pericoloso all’11’ con Muccioli (alto da centro area) dopo una efficace combinazione Bindi-Radici; al 42’ Mancini impegna Celato a terra.

RIPRESA Nella ripresa numerosi i cambi su entrambi i fronti con le due squadre che a gioco lungo accusano la stanchezza anche per il gran caldo.  Le opportunità migliori sono per il Gabicce Grdara con Carburi al 5’ (a lato dall’incrocio destro dell’area piccola); al 19’ con Bastianoni (tiro a lato dopo un contrasto vinto, ottima la prova del centrocampista ); al 25’ e al 38’ De Mattei sfiora la rete (parata del portiere e tiro a lato) mentre al 40’ è il Novafeltria a provarci (colpo di testa alto su angolo di Semeraro).

SPOGLIATOI A fine gara mister Massimo Scardovi commenta: “Sono contento della prova dei miei al di là della vittoria che sarebbe potuta essere più larga per le occasioni create; c’era un gran caldo e il giorno precedente abbiano fatto un duro allenamento. Abbiamo concesso poco o niente, in fase difensiva siamo stati impeccabili. La condizione è da migliorare e queste partite ci servono da un lato per questo visto che abbiano ridotto il numero degli allenamenti con lo slittamento dell’avvio del campionato e dall’altro per valutare il rendimento di alcuni giocatori in diversi ruoli. Talvolta sbagliamo quando cerchiamo giocate difficili, se non ci complichiamo la vita siamo efficaci: possiamo fare male all’avversario per la qualità dei giocatori e il nostro impianto di gioco”.

Dall’altra parte Maurizio Montalti dice: “Sono qui da pochi giorni e il lavoro non manca per sviluppare il mio modello di gioco incentrato sul 4-3-3, ma sono soddisfatto di quanto la squadra ha fatto vedere in particolare nel primo tempo. Conto di recuperare qualche giocatore e di inserirne altri (contatti avviati con tre calciatori di categoria superiore), del resto il nostro obiettivo è disputare un campionato di vertice”.

Prossimi impegni per il Gabicce Gradara mercoledì sera alle ore 20,30 contro il Sant’Ermete e sabato alle ore 16 col Misano, entrambi al Magi.


IL TABELLINO

GABICCE GRADARA: Celato (22' st Tatò Francesco), Fulvi (1’ st Granci), Tatò Giuseppe (1’ st. Costa), Vaierani, Passeri (1’ st. Freducci), Sabattini, Bastianoni, Innocentini, Cinotti (1’ st. Magi Luca), Vegliò (22’ st De Mattei), Roselli (1’ st. Carburi). All. Scardovi

NOVAFELTRIA: Hysa, Bindi, Sartini, Muccioli, Foschi (1’ st. Demba Thiam), Poli (1’ st. Giovagnoli), Radici (21’ st. Crociani), Mahmutaj (27’ st. Antonini), Indelicato, Seneraro, Mancini. All. Montalti

RETI: 6’ pt. 20’st. Vegliò