Lunedý 21 Settembre17:59:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: Rotaie di mare celebra il mito del treno, tra proiezioni e modellini

L'iniziativa avrà luogo domenica 6 settembre a partire dalle ore 18.00 in Piazza Pascoli a Viserba.

Attualità Rimini | 14:58 - 05 Settembre 2020 Foto Lorenzo Celli Foto Lorenzo Celli.

Nell'ambito del palinsesto 2020 dell'Aperitivo Ferrotranviario, il Gruppo Fermodellistico Riminese, in collaborazione con il Comitato Turistico di Viserba, ha organizzato la manifestazione "Rotaie di mare. 50 anni di frecce dalle Orobie alla spiaggia (1970-2020)", iniziativa che avrà luogo domenica 6 settembre a partire dalle ore 18.00 in Piazza Pascoli a Viserba. 

Sarà subito festa e divertimento aperto a tutti in compagnia di plastici, diorami, esposizioni di modelli realizzate dal Gruppo Fermodellistico Riminese; come sempre sarà presente la prova gioco per grandi e piccini, quest'anno in tutta sicurezza con l'uso di mascherine e gel igienizzante, quest'ultimo messo a disposizione dagli organizzatori. 
L'appello a tutti coloro che possedessero a casa qualche "trenino" è quello di portarlo con sé in piazza per condividere il divertimento con tutti i partecipanti.

A partire dalle 21.30 prenderà il via anche la proiezione storica, curata da Roberto Renzi e Lorenzo Celli, durante la quale sarà ripercorsa la storia della Ferrovia Rimini-Ravenna dal 1978, anno dell'elettrificazione della linea, fino al termine del XX secolo ma soprattutto si celebreranno i cinquant'anni di servizio di uno dei più famosi treni del mare che ogni anno raggiungono la Riviera Romagnola, la Freccia Orobica Bergamo-Pesaro.

Anche quest'anno, nonostante le incertezze legate alla pandemia di Coronavirus, lo storico convoglio istituito nel 1970 da FSF per i vacanzieri bergamaschi ha solcato i binari della Pianura Padana fino alle spiagge adriatiche, risultato possibile grazie alle numerose sollecitazioni pervenute a Trenitalia TPER, odierno gestore, dalla martoriata cittadina orobica dopo il difficile periodo del lockdown. Al termine della serata avrà luogo un doveroso ricordo e tributo a Sergio Zavoli con la proiezione del documentario radiofonico a tema ferroviario Scartamento ridotto (1952), dedicato alla linea Rimini-Novafeltria.

La proiezione serale, in considerazione della limitata capienza della piazza ed al fine di consentire ad un numero quanto più ampio di persone su tutto il territorio nazionale di fruire della manifestazione, sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook "CTR Aperitivo Ferrotranviario" naturalmente a partire dalle 21.30.