Mercoledý 23 Settembre02:55:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mtb: esordio bagnato del Caveja Bike Cup a Villagrande. Vincono Pezzi e Agostinelli

Oltre 130 gli atleti su 150 iscritti a numero chiuso provenienti da Marche, Emilia-Romagna, Toscana e Umbria

Sport Carpegna | 15:48 - 31 Agosto 2020 Un passaggio della gara Un passaggio della gara.

Domenica 30 agosto a Villagrande di Montecopiolo è andata in scena la prima prova del Caveja Bike Cup 2020 post Covid-19 che ha visto la partecipazione di oltre 130 atleti su 150 iscritti a numero chiuso provenienti da Marche, Emilia-Romagna, Toscana e Umbria. Tra rigide norme anti Covid-19 tutti gli atleti e gli accompagnatori si sono dimostrati molto disciplinati e rispettosi delle regole. Due batterie di gare in programma per evitare gli assembramenti e premiazioni sono state fatte nel completo rispetto del distanziamento sociale e delle protezioni individuali. 

Gara 1. Domina Pezzi, stupisce Montanari e tornano le donne

La gara 1 ha visto circa 40 atleti ai nastri di partenza tra cui giovani e donne che dopo oltre un anno di “magra” sono tornate a ripopolare una categoria vuota. Si dalle prime battute Fabrizio Pezzi (Team Errepi) ha dimostrato di avere una marcia in più, braccato solo per i primi chilometri da Andrea Gessi (Valle del Conca) che ha dovuto tirare un po’ i remi in barca dal secondo giro.
A stupire però è stato l’allievo Diego Montanari (Valle del Conca) che girava in terza posizione assoluta dominando la categoria Allievi. Bella lotta anche tra gli esordienti con Carnavali Alberto e Novino Cristian (Valle del Conca) che non hanno avuto paura del tracciato reso viscido dalla pioggia.
Tra le donne c’è stata una lotta ad armi pari tra Erika Turrini e Gianotti Vanessa. L’atleta del San Marino Mtb è andata a vincere la prima tappa nella categoria femminile. Prima gara con fango portata a termine senza pioggia tra un temporale e l’altro.

Gara 2. Spettacolo e diluvio

La gara due ha visto oltre 70 atleti che si sono sfidati su un giro in più del tracciato (5 tornate anziché 4) dove hanno preso parte tutti i maggiori atleti della categoria da Marche, Emilia-Romagna e Toscana. Pochi minuti dopo lo start un secondo temporale si è abbattuto su Montecopiolo rendendo il tracciato ancora più viscido.
Si sono subito sganciati Francioni Marco (che qui ha già vinto la Gran Fondo La Via dei Borromeo) e Agostinelli Samuele (Passatempo Cycling team) seguiti da Sbrocca, Collini, Magi e Donninelli. Un po’ più indietro Puglisi Daniele (Black Road Villa Verucchio) e Mattia Capece (Doro Bike Team) che hanno fatto fatica a rimanere nel gruppo di testa sin dalle prime battute di gara.
Con il passare dei minuti le posizioni dietro si sono andate a delineare mentre davanti la coppia Agostinelli-Francioni ha proseguito con una media molto elevata (circa 10 minuti a giro) per tutte e 4 le tornate. La svolta è arrivata a pochi chilometri dal traguardo quando Agostinelli Samuele è riuscito a prendere il margine sufficiente per arrivare tutto solo in centro a Villagrande dopo poco più di un ora di gara. Secondo Franconi Marco e terzo Sbrocca Giacomo.

La Pro Loco Montecopiolo sostenuta dall’amministrazione Comunale ha ancora una volta gestito una situazione molto complessa per via di tante problematiche dovute al Covid e al meteo. Per il paese che in questa travagliata estate non ha potuto organizzare praticamente nulla è stata una vera boccata di ossigeno.
Il territorio punta fortemente al movimento delle Mountain Bike ed è tappa fissa del nostro circuito, con un percorso valutato tra uno dei più belli del circondario.

CLASSIFICHE-VILLAGRANDEDownload

Seconda tappa in programma: domenica 6 settembre Titano Xco

Ora la Carovana del Caveja si sposta a San Marino tra una settimana con l’appuntamento di Titano Xco. Iscrizioni obbligatorie per i non abbonati e già aperte a questo link.