Sabato 19 Settembre13:39:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO, il lockdown non ferma Costantino: nuova hit e un video con oltre 60 videomaker, ecco ‘Freedom’

In autunno in uscita il brano in italiano e un nuovo video

Attualità Rimini | 07:10 - 31 Agosto 2020

Di Maria Assunta (Mary) Cianciaruso

Il buio del lockdown non ha spento la creatività e l’estro di Costantino, musicista e performer riminese, all’anagrafe Costantino Bagalà, fondatore del brand HOBOH Art Factory, che ha saputo cogliere ispirazione anche dal momento duro della chiusura causa Covid-19. "Marzo 2020. I sogni fluttuano in uno spazio indefinito. L’umanità attraversa momenti bui ed incerti. Il respiro è corto ma i pensieri positivi vincono sulla paura più profonda”. È con questi presupposti che nasce “Freedom”, il primo singolo in inglese di Costantino scritto durante la quarantena. Nel giro di pochi giorni il videoclip su Youtube ha macinato quasi 180mila visualizzazioni.

“Le contingenze di questo momento ci stanno unendo, a livello universale, e proprio con un linguaggio universale ho voluto lanciare un messaggio di speranza e positività”, racconta.
Nasce da una pura casualità, una frase del testo che cita “posso respirare”, che rappresenta emblematicamente situazioni drammatiche: la malattia, il coronavirus, e la lotta alla violenza, con riferimento al movimento antirazzista  Black Lives Matter originato dalla comunità afroamericana a seguito dei recenti episodi di estrema violenza avvenuti negli Stati Uniti (n.d.r.).
“Voglio dare una chiave di lettura positiva soprattutto in questo periodo, partendo da una prospettiva reale: non è tutto bello, non è tutto giusto, ma il mondo sa stupirci, esistono cose di cui dobbiamo cogliere la bellezza e quindi la speranza”.

IL PROGETTO DEL VIDEO
A causa dell’attuale stato degli eventi in tutto il mondo, la connessione con amici e persone provenienti da ogni parte della Terra è sempre maggiore. Da questa forte empatia è scaturito un video musicale che coinvolge oltre 60 videomakers e attori provenienti da tutto il mondo, che hanno dato vita ad un progetto inclusivo e volitivo, profondo omaggio a ogni forma di vita, all'unione e alla speranza.
“Avevo voglia di creare qualcosa di eccezionale, cogliere sfumature positive. Il lavoro di assemblaggio tra i video raccolti e provenienti da tutto il mondo e le mie immagini vogliono lanciare un messaggio di speranza globale” .

IL LOCKDOWN E LA SOLIDARIETA’
E durante la quarantena a Costantino non è mancata la vena solidale. Insieme al suo fraterno amico Lorenzo Zanchini ha infatti lanciato la campagna di sostegno per l’Ospedale Sacra Famiglia di Novafeltria su una piattaforma online, raccogliendo in 5 giorni 15 mila euro. In prima linea anche per la solidarietà, “se uno ci crede lo fa con impulso propositivo e non con difficoltà, avevo l’esigenza di aiutare anche ‘casa nostra’, una misura cautelativa anche perché stiamo parlando di una pandemia ancora in corso”, afferma Costantino.

IL BRANO IN ITALIANO
“Freedom” è pensato in chiave dance ed anticipa il singolo in italiano “Libertà” che uscirà prossimamente con sonorità più melodiche e riflessive.
Controcorrente infatti il cantante si è voluto rivolgere prima al mercato internazionale con il brano in inglese, “per poi puntare al locale, – spiega – il brano sarà rimusicato, sarà più melodico e anche il videoclip sarà diverso, stessa impronta di “Freedom”, stesso studio visual, ma con peculiarità diverse”. L’uscita è prevista per il prossimo autunno.