Giovedý 24 Settembre14:19:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Verucchio: compra su Internet IPhone 7 a 70 euro, ma era una truffa

Denunciato un 38enne riminese, al termine delle indagini dei Carabinieri di Novafeltria

Cronaca Novafeltria | 13:28 - 29 Agosto 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Nuova truffa online in Valmarecchia, a danno di un 46enne di Verucchio. A distanza di qualche settimana dalla denuncia, i Carabinieri di Novafeltria hanno rintracciato il responsabile: un 38enne residente a Rimini. La vittima della truffa si era fatto allettare da un'inserzione online che metteva in vendita un Apple IPhone 7 a soli 70 euro. Una volta pagato il prezzo, attraverso una ricarica Postepay, il 46enne ha atteso la spedizione dello smartphone una decina di giorni, accorgendosi poi di essere stato truffato, anche perché il venditore era letteralmente sparito. Dagli accertamenti dei Carabinieri è emerso che il 38enne non era nuovo a questo tipo di truffa.

 L’Arma di Novafeltria "invita gli utenti a prestare la massima attenzione agli annunci on-line per la compravendita di beni e servizi. Bisogna diffidare dagli acquisti molto convenienti e facili guadagni, spesso si tratta di truffe o di merce rubata;  richiedete il pagamento con contrassegno, con questa modalità non viene fatto alcun pagamento al momento dell'ordine ma solo nel momento in cui la merce viene consegnata dal corriere o dal postino, questo metodo di pagamento è considerato sicuro anche per l'acquirente, che paga la merce quando gli viene consegnata, e non deve lasciare in giro per la rete numeri di carte di credito o di conti correnti; fate acquisti on-line con la carta di credito solo su siti che forniscano valide garanzie di sicurezza della comunicazione come nel caso in cui l’indirizzo visualizzato dal browser inizi con HTTPS; non inserire in nessun caso i dettagli della carta di credito su siti sconosciuti e non inviare la copia del documento personale".