Domenica 27 Settembre22:15:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ultimo colpo in entrata per la Virtus Romagna con l’acquisto di Giorgia Maraldi

Chiusa con il botto la campagna acquisti 2020

Sport Rimini | 11:57 - 28 Agosto 2020 Giorgia Maraldi Giorgia Maraldi.

La Virtus Romagna chiude con il botto la campagna acquisti estiva 2020 con il settimo ed ultimo colpo in entrata: si tratta di Giorgia Maraldi, giocatrice di esperienza e qualità. Si chiude così questa lunga fase preparatoria alla stagione ormai alle porte, che comincerà di fatto lunedì prossimo con l’inizio della preparazione agli ordini di Imbriani e del suo staff.

Maraldi non è totalmente nuova nell’ambiente virtussino: ha giocato sempre in Romagna negli ultimi anni e, fra avversarie e compagne, ha già avuto modo di conoscere diverse giocatrici attualmente in rosa alla Virtus. «Conosco già alcune ragazze con cui ho avuto il piacere di giocare con e contro in qualche torneo estivo negli anni passati. Inoltre, lo scorso anno ho seguito un po’ la squadra andando a vedere qualche partita» ha commentato Giorgia in sede di presentazione.

L’avventura alla Virtus arriva dopo diversi anni passati in giro per la Romagna del futsal femminile, fra Ravenna, Cesena e altre fermate intermedie: «Ho inizio a giocare a calcio all’età di 7 anni con i maschi nel Martorano, per poi andare a giocare nel settore femminile a 12 anni nel Castelvecchio. Lì ho passato tre stagioni dopodiché decisi di smettere. Non sono riuscita, però, a stare lontana per troppo tempo dal pallone e così ho iniziato a giocare a futsal a livello amatoriale. Così, tre anni fa, sono tornata a giocare in una squadra a Ravenna, nel Ravenna Calcio a 5. Negli ultimi due anni, invece, sono stata una giocatrice del Futsal Cesena».

Quindi, così come per Cinzia Insinna, anche Giorgia Maraldi è una ex giocatrice del Cesena ed esattamente come nel caso della sua compagna di squadra condivide una grande voglia di crescere e migliorarsi: «Gli obiettivi della squadra sono molto stimolanti e questo gruppo è composto da giocatrici di esperienza. Proprio per questo la mia aspettativa in vista della stagione, entrando a far parte di una squadra nuova dove c’è già un gruppo forte, è quella di poter crescere tanto a livello personale».