Sabato 26 Settembre19:00:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Studente riminese precipitato dal settimo piano: aveva assunto alcool

La situazione è ancora grave, il giovane non presenta danni al cervello

Cronaca Rimini | 19:30 - 27 Agosto 2020 Lo stabile di Roma da dove è precipitato il riminese (Foto dal web) Lo stabile di Roma da dove è precipitato il riminese (Foto dal web).

Positivo agli esami alcolemici il 27enne di Rimini, studente fuori sede, che ieri mattina alle 5.30 e' precipitato dal settimo piano della palazzina in cui abita in via Scandriglia, nel quartiere Africano a Roma(QUI la notizia). In base ai risultati, il livello di alcol nel sangue era superiore a 2. Secondo quanto si apprende, intanto, le condizioni del giovane restano gravi ma sono stabili e non ha subito danni cerebrali. Sul fronte delle indagini, la Procura della Repubblica di Roma ha aperto un fascicolo sull'accaduto, ma e' solo un atto dovuto. In base a quanto emerso finora, e grazie anche alle testimonianze degli amici del 27enne che stavano preparando una spaghettata tra ragazzi, emerge infatti che si sia trattato di una tragica fatalita'. Per chi indaga non c'e' alcun dubbio. Il giovane, secondo quanto accertato dai Carabinieri del Nucleo investigativo della Compagnia Parioli, potrebbe essersi seduto sul davanzale della finestra al settimo piano e aver perso l'equilibrio, oppure potrebbe essersi sporto sbilanciandosi. Quindi la caduta nel vuoto e la corsa in ospedale.