Mercoledý 30 Settembre10:31:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un ferragosto da anni '80 per la spiaggia di Rimini: "spiagge affollatissime"

Gabriele Pagliarani, titolare del bagno 26: "Stagione meglio delle aspettative, ma calo del 20-25%"

Attualità Rimini | 13:25 - 26 Agosto 2020 Gabriele Pagliarani Gabriele Pagliarani.

Un ferragosto da anni '80 nell'estate del 2020. E' quanto riferito da diversi operatori del settore, in primis Gabriele Pagliarani, noto titolare del bagno 26 di Rimini, che spiega all'Ansa, nel dettaglio: «Un Ferragosto così non lo si vedeva da anni e anni. È stato come quelli che vedevo da ragazzo negli anni '70 e '80. Spiagge affollatissime». Per Pagliarani la stagione è andata meglio delle aspettative, ma con una perdita del 20-25% rispetto al 2019. Prevale comunque l'ottimismo: «Abbiamo aperto il 29 maggio. Il 23 avevamo ancora le ruspe in spiaggia. Se abbiamo un settembre egregio, in particolar modo nei weekend, possiamo allora forse dire che abbiamo lottato da buoni romagnoli e siamo riusciti a pareggiare i conti». Il Bagno 26 potrebbe estendere l'apertura fino a ottobre, meteo permettendo. E' stata comunque un'estate in spiaggia con prevalenza di italiani, dal centro e nord Italia, ma, spiega Pagliarani, «si sono visti anche tedeschi, austriaci e svizzeri». E sul fronte sicurezza, in tema Covid-19, sembra tutto andato per il meglio: «la clientela ha risposto bene».