Martedý 29 Settembre22:05:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuova area di sgambamento cani a Verucchio dopo la sistemazione: la seconda è già in arrivo

Già in programma iniziative con associazioni del territorio

Attualità Verucchio | 11:15 - 25 Agosto 2020 La riapertura dell'area di sgambamento cani da poco riqualificata La riapertura dell'area di sgambamento cani da poco riqualificata.

Dopo un vero e proprio restyling con panchine, fontanella e pre-ingresso di ambientamento è stata assegnata all’associazione nazionale della polizia di Stato l’area sgambamento cani al parco Marecchia. Con Verucchio Dog LoVERs saranno organizzati anche corsi di educazione con il coinvolgimento delle scuole e un secondo spazio per i quattrozampe in arrivo al Parco di via Togliatti. Nel prossimo fine settimana la prima iniziativa a tema con raduno nazionale di agility per proprietari under 18 e il Dogs Day Villa… ge

La consegna è avvenuta nei giorni scorsi da parte dell'Andrea Cardinali. Un’assegnazione simbolica alla presenza del presidente dell’associazione Gennaro Pili e di Luigi D’Ambrosio che rientra nell’articolato progetto Verucchio Dog LoVERs che si svilupperà su più direttrici. “Ad anni dalla gestione in capo alla Croce Rossa, l’amministrazione ha pubblicato un bando di assegnazione dell’area a favore di soggetti che curassero l’educazione cinofila e che in cambio provvedessero alla manutenzione ordinaria. Il vincitore, dopo qualche mese, ha rinunciato e ora abbiamo provveduto a questa nuova assegnazione ai secondi classificati. La convenzione prevede l’uso esclusivo dello spazio lato fiume e del manufattp, mentre l’area in adiacenza del parcheggio resta a uso pubblico. Nel bando si è poi prevista la realizzazione di attività gratuite sull’educazione dei cani e il coinvolgimento delle scuole, in attesa di fare veri corsi in aula all’interno del percorso Verucchio Pet Friendly. Rispetto alla prima assegnazione, sono stati eseguiti lavori di rifacimento totale, con installazione di una fontanella per l’acqua, una panchina, un cestino per le deiezioni e un pre-ingresso in sicurezza suggerito dagli esperti cinofili perché il cane possa ambientarsi insieme al padrone prima di accedere. L’inaugurazione ufficiale dell’intera area alla presenza delle autorità, è programmata per metà settembre” rivela Cardinali


Seconda area in arrivo e prime iniziative

A spiegare come la nuova assegnazione vada a chiudere idealmente un primo cerchio è invece la sindaca Stefania Sabba. “Tre anni fa, nel luglio 2017 abbiamo avviato un percorso di partecipazione e costituito un ‘Tavolo riqualificazione spazi pubblici’. Abbiamo invitato tutte le associazioni e le realtà del territorio per affrontare un piano coordinato di manutenzione e decoro degli spazi verdi e ci si è concentrati in particolare sui parchi e sulla creazione delle prime aree di sgambamento cani che erano state chieste a gran voce da centinaia di cittadini. Abbiamo quindi redatto un Piano Parchi con tanto di mappatura delle varie necessità (documento divenuto la base del progetto #quellocheserve che ha ottenuto un contributo regionale di 15.000 euro nel 2018) e individuato due aree sgambamento anche attraverso un piano di zonizzazione acustica ad hoc. La prima area appunto al Parco Marecchia, la seconda, per cui partiranno i lavori a breve, sarà invece realizzata nella zona artigianale. Nel parco di via Togliatti”.


Primo raduno di agility e Dogs Day Village

Nel prossimo fine settimana, venerdì 28 e sabato 29 agosto, l’area di sgambamento al Parco Marecchia sarà già disponibile in un week end dedicato ai quattrozampe. Urban Dog e Villa…ge hanno infatti organizzato una serie di iniziative che vanno dal raduno Under 18 Agility Fidasc (allenamenti di agility su campo sintetico gratuiti per i tesserati Fidasc) al Dogs Day Village che metterà a disposizione prove di educazione, aperitivo con crocchette e ingressi in piscina a prezzi agevolati