Mercoledý 30 Settembre07:47:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Meeting Rimini, sindaco Gnassi: "Ricchezza di spunti e di contenuti, confronti sempre propositivi"

Soddisfatto il primo cittadino per la kermesse, che si è svolta in forma ridotta per l'emergenza Covid-19

Attualità Rimini | 16:01 - 24 Agosto 2020 Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi al Meeting edizione 2020 Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi al Meeting edizione 2020.

Il Meeting di Rimini concluso ieri (domenica 23 agosto), «seppure in 'special edition' causa pandemia, va in archivio con l'ennesima prova della propria centralità e necessità nel dibattito culturale e politico internazionale».  Così Andrea Gnassi, il sindaco della città romagnola che la ospita da sempre, commenta l'ultima edizione della kermesse, segnata dall'emergenza coronavirus.

«Se l'obbligatorietà nella straordinaria gestione dei flussi di visitatori in presenza non ha potuto garantire i consueti numeri ricettivi - osserva in una nota - non v'è alcun dubbio che l'evento riminese è stato ed è il grande protagonista del dibattito pubblico del Paese, per ricchezza di spunti e di contenuti».

«Le incursioni che hanno avuto maggior eco mediatica, a partire da quella di Mario Draghi - ha aggiunto il primo cittadino riminese - sono solo la punta dell'iceberg di un confronto propositivo sui temi e sul futuro di un Paese oggi incerto e al bivio su tanti fronti».

«Io credo che anche dagli appuntamenti del Meeting, buon ultimo quello di ieri su come cambierà la vita delle nostre città dopo il Covid 19, emergano riflessioni profonde non scontate, non imbrigliate da schemi e paradigmi predefiniti da un lato, o politicisti dall'altro. Confronti, idee e progetti che possano dare sostanza alle scelte e alle traiettoria di un paese, aspetti utili per la politica nazionale e locale», ha concluso.