Domenica 20 Settembre16:19:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Rimini torna Eco di Donna, rassegna dedicata alla musica d'autrice

Direzione artistica di Chiara Raggi. Ospiti Laura Gramuglia, Elisa Genghini, Francesca Romana Perrotta

Eventi Rimini | 12:46 - 24 Agosto 2020 Francesca Romana Perrotta Francesca Romana Perrotta.

Torna una mini versione di Eco di Donna Evolution, la rassegna dedicata alla musica d'autrice, made in Rimini, sotto la direzione artistica di Chiara Raggi e organizzata da Daniela Mazza, titolare del Caffè dell'Orto.

Sabato 29 agosto dalle ore 19 nella Piazzetta Lacuadra dell'Orto di Rimini (via Lucio Lando, 109) Laura Gramuglia presenterà il suo libro “Rocket Girls” (Fabbri Editori) insieme alla cantautrice e scrittrice riminese Elisa Genghini. Modera la direttrice artistica Chiara Raggi. Ingresso libero con prenotazione allo 0541 29192.

Un viaggio nel rock attraverso le donne che ne sono state protagoniste. Una controstoria del genere ribelle per eccellenza attraverso le voci di Patti Smith, Janis Joplin, Tracy Chapman, Diana Ross, ma anche Björk, Tori Amos, Courtney Love, fino a St. Vincent e M.I.A. Cinquanta artiste indimenticabili e le loro avventure professionali e personali, tra curiosità, spunti e ispirazioni per la vita di ogni donna. Rocket Girls di Laura Gramuglia riporta sul palco le vite straordinarie e le canzoni simbolo dell’epoca immortale del rock, al femminile in dialogo e in musica con Elisa Genghini. 

Laura Gramuglia è speaker, dj, autrice. È stata tra i conduttori di Weejay a Radio Deejay. Ha scritto di musica e donne su «Rolling Stone», «Tu Style», «Futura» e ha collaborato al lancio della piattaforma online radio e podcast «Spreaker». Per Arcana Edizioni ha pubblicato “Rock in Love - 69 storie d’amore a tempo di musica”, “Pop Style - La musica addosso” e “Hot Stuff - Cattive abitudini e passioni proibite. L’erotismo nella musica pop”. Per Fabbri Editori “Rocket Girls - Storie di ragazze che hanno alzato la voce”. Su Radio Capital è autrice e conduttrice dei programmi Rock in Love, Capital Hot, Capital Supervision e Rocket Girls.

Elisa Genghini è figlia di un bagnino romagnolo e di una tedesca in vacanza a Rimini. È scrittrice per caso e cantautrice per masochismo. Durante la sua carriera ha fatto svariate ha partecipato a molti concorsi musicali parrocchiali di quelli dove vince sempre il nipote del prete. Ha fatto tutto quello che fanno in molti, tipo vincere targhe chiuse in deliziosi cofanetti di raso e velluto. Ha pubblicato due dischi di cui è molto fiera.
In circostanze puramente casuali ha scritto: “Volevo sposare Kurt Cobain o fidanzarmi per sempre con Manuel Agnelli”, ed. Coniglio, 2007; “Zuccagialla” ed. Eumeswill, 2007; “101 cose da fare in Romagna almeno una volta nella vita” ed. Newton & Compton, 2009; “Serena Variabile” scritto a quattro mani con Gianluca Morozzi, ed. Castelvecchi, 2011; Sposerò Manuel Agnelli, ed. Pendragon, 2017. Dopo nove anni è riuscita a terminare il suo nuovo romanzo.

Nella seconda serata, domenica 30 agosto dalle ore 19 nella Piazzetta Lacuadra dell'Orto di Rimini (via Lucio Lando, 109), sarà invece protagonista Francesca Romana Perrotta in concerto con la sua band per un momento culturale incentrato sulla tematica del femminile. La cantautrice, originaria di Lecce ma ormai cesenate d'adozione, presenterà alcune delle sue canzoni che ritraggono donne della storia, della letteratura e della mitologia: figure emblematiche che riemergono dal passato per diventare chiavi di lettura del nostro presente. Sul palcoscenico insieme a lei (voce e chitarra), Giuseppe Bonomo alla chitarra elettrica, Alberto Amati al basso e Roberto Pizzagalli alla batteria. Ingresso libero con prenotazione allo 0541 29192.

Una voce che suona libera da pregiudizi e stereotipi, piena di una passione assoluta e di un forte senso della dignità umana, prima ancora che femminile”, come l'ha definita Pupi Avati, Francesca Romana Perrotta è vincitrice del Festival Musicultura 2016 e Premio Miglior Testo con il brano “Il Grido”: “Per aver saputo raccontare con una lingua asciutta, diretta, ma mai banale, il grido e la sofferenza di un amore malato e la luce della rinascita”. Cantautrice e musicista è conosciuta su scala nazionale dal 2005, grazie al suo brano d’esordio “In genere sogno”, presentato da Fiorello su Radio RAI 2. Negli anni ha raggiunto significativi riconoscimenti e ha calcato palcoscenici di rilievo accompagnando artisti del calibro di Cristiano De André e Teresa De Sio nel suo tour teatrale. Al momento Francesca sta lavorando al nuovo album, nel quale ci saranno partecipazioni importanti come quella con Simone Cristicchi.