Mercoledý 23 Settembre17:42:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Et Ars Est": a Rimini opere d'arte del riciclo e artisti di fama internazionale

Da domenica 23 agosto a sabato 12 settembre alle colonie Bolognese e Novarese

Eventi Rimini | 15:49 - 20 Agosto 2020 La Colonia Novarese in viale Principe di Piemonte La Colonia Novarese in viale Principe di Piemonte.

Si chiama “Et ars est” ed è un progetto di street art che unisce le due Colonie marine di Miramare: Bolognese e Novarese. 
Dal 23 agosto al 12 settembre la Colonia Bolognese si trasformerà in una “Guggenheim sul mare”, ospitando una mostra con opere di arte di strada e legate al tema del riuso, mentre il 12 settembre presso la Colonia Novarese si terrà da mattina a sera, un live painting che vedrà il coinvolgimento di quattro artisti di fama internazionale: Refreshink, da Novara, Sea Creative da Varese, Mozone e Ira da Rimini.  
 
Il progetto intende far rivivere gli spazi di entrambe le colonie grazie al fermento culturale che ruota attorno al mondo dell’Hip Hop e della Street Art.
Rimini è sempre stata, fin dagli anni ’90, culla di tale cultura, che lega generazioni diverse e che coinvolge ancora molti giovani locali. Un tipo di arte che riabilita i luoghi dismessi, li mette in luce diventando, così, a servizio della cittadinanza. È un’arte di per sé partecipata, che parla alla gente in modo diretto e concreto, che può far rivivere gli spazi abbandonati e riunirvi attorno la comunità.
 
L'evento del 12 settembre sarà inoltre l'occasione per la cittadinanza di visitare la bellissima Colonia Novarese, bene altrimenti chiuso al pubblico.
 
Il progetto a cura di Massimo Macio Tonti (direzione artistica) Irene Buttà e Marco Traviglia (direzione organizzativa) è possibile grazie a: Regione Emilia Romagna, Comune di Rimini e Riminiterme con la partnership di Coloroficio MP, Growup e Fullcolor (Venpa) e Zangheri Legnami.

Riutilizzarsi Colonia Bolognese e Riutilizzarsi Colonia Novarese, sono due progetti a cura dell’Associazione Il Palloncino Rosso e Cooperativa Smart di Rovereto che vedono la promozione di attività di rigenerazione di spazi dismessi con l’obiettivo di favorire la riappropriazione da parte dei cittadini di beni di interesse comune, utilizzando, in tale prospettiva, gli eventi culturali quali catalizzatori di interesse e partecipazione civica. 
 
“Nel contesto dell’opera di riqualifica temporanea della Colonia Bolognese, quest’anno, in via del tutto eccezionale, abbiamo ottenuto la possibilità, grazie ad una convenzione stipulata con la proprietà, Riminiterme, di RI-utilizzare gli spazi della Colonia Novarese situata sempre a Miramare, per il periodo di un mese a decorrere dal 20 agosto” – ha spiegato Luca Zamagni presidente dell’Associazione Il Palloncino Rosso  - sono tre le azioni che daranno vita a Riutilizzarsi Colonia Novarese: Storytelling sulla Colonia Novarese, a cura di esperti dell’Associazione con periodiche pubblicazioni sui profili social dell’Associazione di contributi specificatamente dedicati all’immobile ed alla sua storia; l’ Ideazione e realizzazione di iniziative in collaborazione con street artist dal titolo Et Arts Est e l’ideazione e realizzazione di una mostra Storie di Colonia 2.0 sulla storia della Colonia Novarese a cura di Paola Russo, Luca Villa e Ilaria Ruggeri che sarà inaugurata il 4 settembre.