Luned́ 21 Giugno17:55:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sostegno allo sport bellariese: oltre 14 mila euro per incentivare iscrizioni a corsi, attività e campionati

Destinato ai nuclei con figli da 6 a 16 anni, con un’attenzione particolare verso la disabilità

Attualità Bellaria Igea Marina | 15:52 - 19 Agosto 2020 Sostegno allo sport bellariese: oltre 14 mila euro per incentivare iscrizioni a corsi, attività e campionati


In arrivo e presto a disposizione un fondo prezioso per il mondo sportivo di Bellaria Igea Marina. L’amministrazione comunale, a seguito di istanza presentata alla Regione, è stata “premiata” con una quota di 12.900 euro, espressamente dedicata al sostegno della pratica motoria e sportiva, per contrastare l'aumento della sedentarietà determinato dall'emergenza Covid-19.
 
Lo stanziamento sarà destinato ai nuclei familiari con bambine/i e ragazze/i da 6 a 16 anni oppure fino a 26 anni se con disabilità, per la copertura dei costi di iscrizione a corsi, attività e campionati organizzati da associazioni e società sportive. Al contributo assegnato dalla Regione si aggiungono 1.350 euro messi a disposizione direttamente dal Comune: una quota aggiuntiva che porta a oltre 14.000 euro la somma totale a disposizione della città.
 
Il fondo sarà erogato attraverso l’assegnazione alle famiglie di voucher, corrispondenti ad una somma di denaro. A tal fine l’amministrazione comunale ha già emanato un avviso pubblico, consultabile sul sito istituzionale, finalizzato alla formazione dell’apposita graduatoria. Gli aventi diritto beneficeranno di voucher pari almeno a 150 euro, un contributo che salirà nel caso di famiglie con due o più figli. 
 
I nuclei familiari interessati dovranno presentare la domanda utilizzando il modulo disponibile online e presentandolo secondo le indicazioni contenute nell’avviso: la finestra per procedere alle domande sarà aperta dal 28 agosto al 28 settembre. Dopo aver raccolto le domande, il Comune valuterà la loro ammissibilità ed elaborerà una graduatoria dei possibili beneficiari del contributo, in ordine crescente e fino ad esaurimento del budget; ai nuclei familiari con figli disabili verrà riservato almeno il 10% dei voucher disponibili.

< Articolo precedente Articolo successivo >