Venerdý 18 Settembre10:36:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ferragosto: spiagge Rimini da tutto esaurito. "Ma piena sicurezza grazie a rigidi protocolli"

Lo spiegano alcuni bagnini interpellati da Visit Romagna. Molto apprezzata la novità delle cene in spiaggia

Attualità Rimini | 07:34 - 15 Agosto 2020 Spiaggia di Rimini (foto di repertorio) Spiaggia di Rimini (foto di repertorio).

La spiaggia di Rimini a ferragosto sarà "sold out", tra cene sull'arenile e voglia di tranquillità dopo l'emergenza sanitaria e il lockdown dei mesi scorsi. E' quanto riporta Visit Rimini, Destination Management Company della città romagnola, dopo aver sentito diversi bagnini. In primis il presidente della cooperativa di Marina Centro di Rimini, Mauro Vanni, soddisfatto per il successo delle cene in spiaggia. «Molti chiringuiti si sono organizzati per servire aperitivi e cene in riva al mare. I nostri ospiti arrivano e vivono un'emozione che non si aspettano: sentono il rumore del mare, incominciano a respirare e si rilassano davanti a un buon piatto servito in spiaggia». La Romagna rimane una destinazione apprezzata e oltre ai turisti dalle altre parti d'Italia, si rivedono anche turisti svizzeri, tedeschi e francesi. E' quanto rimarca Vanni: «È evidentemente passato il concetto che da noi, oltre all'ottimo rapporto qualità-prezzo, si trova anche la sicurezza, grazie ai rigidi protocolli. I turisti hanno capito che da noi trovano servizi di qualità e rispetto per le persone». Stefano Mazzotti, bagnino di Marina Centro che in quest'estate ha fatto parlare positivamente di sé per l'installazione di una passerella arcobaleno, segno di inclusione, evidenzia che in Romagna ci si è organizzati per un «nuovo modo di accogliere e di fare vacanza», che è stato colto dai turisti. Davide Mussoni, bagnino di Viserbella, rileva la presenza di tante famiglie e bambini, che giocano in spiaggia senza assembramenti. Un ritorno al passato, alla vacanza di 20-30 anni fa. Fabrizio Pagliarani, presidente del Consorzio operatori balneari di Rimini, rimarca a sua volta il concetto di sicurezza:  «In spiaggia ci si sente sicuri visti gli ampi spazi, i turisti hanno voglia di movimento dopo mesi di sedentarietà e apprezzano molto l'offerta sportiva quotidiana che proponiamo».