Martedì 22 Settembre22:18:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cattolica, online il video integrale dell’incontro sul futuro della scuola Repubblica

L'incontro è stato voluto per rassicurare sul superamento delle criticità dell'edificio

Attualità Cattolica | 17:59 - 13 Agosto 2020 Il sindaco Mariano Gennari in un fermo immagine dell'incontro trasmesso via streaming Il sindaco Mariano Gennari in un fermo immagine dell'incontro trasmesso via streaming.

Sui canali del Comune di Cattolica, pubblicate le riprese del confronto con i cittadini sulle ipotesi per superare le criticità sull’edificio della scuola Repubblica. Oltre due ore di approfondimento da visionare per dare modo, anche a chi non è riuscito a partecipare, di ascoltare quanto emerso dal dibattito. Nell’incontro, svoltosi la scorsa settimana al Centro polivalente, esposte dai tecnici le proposte progettuali per intervenire al palazzo esistente o puntare sulla realizzazione di una nuova struttura. Buona le presenza della cittadinanza che ha voluto ascoltare gli interventi del Sindaco Mariano Gennari di Maria Luisa Stoppioni, Assessore alla Scuole e Politiche educative, Baldino Gaddi, Dirigente del Settore 5 "Progetti Speciali", Piergiorgio De Iuliis, Dirigente del Settore 3 “Servizi Educativi”, dell’Architetto Carlo Palmerini, Funzionario Ufficio Lavori Pubblici, e dell’Ingegnere Mauro Cevoli, Strutturista incaricato delle verifiche sugli edifici scolastici cattolichini. Dopo l’esposizione delle due proposte, realizzazione del nuovo edificio o riqualificazione dell’esistente scuola, l’incontro si è aperto al confronto con gli intervenuti. Si è trattato di un momento di scambio di opinioni, a volte anche vivace, che è servito a carpire esigenze ed umori della collettività, del corpo docente, dei genitori degli studenti. Tra i temi di riflessione proposti, quello di veder “sguarnire” il centro della città di un istituto scolastico, quello relativo alle tempistiche dell’intervento e dei costi, il reperimento di fondi regionali e/o comunitari. L’incontro si è concluso con la prospettiva di un nuovo prossimo aggiornamento in vista della riapertura del nuovo anno prevista per il 14 settembre.
Oltre due ore di approfondimento e dibattito disponibili al link