Mercoledý 23 Settembre02:48:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Comune Rimini intende avviare il miglioramento qualitativo degli edifici nel centro storico

L’analisi è stata affidata al Politecnico di Torino

Attualità Rimini | 13:02 - 13 Agosto 2020 Corso d'Augusto nel centro storico di Rimini, foto di repertorio Corso d'Augusto nel centro storico di Rimini, foto di repertorio.

Il Comune di Rimini ha avviato un’analisi del sistema insediativo del centro storico e degli edifici di valore storico, architettonico e culturale allo scopo di riclassificare gli immobili del cuore della città e adottare gli strumenti più adatti per stimolarne la rigenerazione. L’analisi, che è stata affidata al Politecnico di Torino, si inserisce nel pacchetto di misure di variante al Rue (Regolamento urbanistico edilizio) e al PSC e servirà a definire le peculiarità e le potenzialità di qualificazione e sviluppo del centro storico e a identificare gli eventuali elementi di criticità ambientali e edilizi. Sulla base di questo studio sarà quindi sviluppata una apposita variante cartografica. 
“La riqualificazione degli immobili del centro storico rappresenta uno degli obiettivi strategici della pianificazione urbanistica della città e uno dei punti chiave del Rue – sottolinea l’assessore alla pianificazione territoriale Roberta Frisoni – La variante di riclassificazione degli edifici si integra con gli incentivi per il recupero del patrimonio edilizio esistente, con le misure per una maggiore flessibilità di intervento per destinazioni residenziali e commerciali e con le norme recentemente introdotte a livello nazionale nel DL Semplificazione. E’ quindi uno strumento prezioso a sostegno del programma di rigenerazione urbana che interessa tutti gli ambiti della città”.