Sabato 26 Settembre12:53:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: scoperti otto lavoratori in nero nei pescherecci, sanzioni per 5000 euro

Un'attività di acquacoltura è stata sospesa: più del 20% dei lavoratori presenti era irregolare.

Cronaca Rimini | 09:46 - 12 Agosto 2020 Un mezzo navale della Guardia di Finanza Un mezzo navale della Guardia di Finanza.

Lavoratori in nero nei pescherecci scoperti dalla Guardia di Finanza di Rimini. Il reparto della Stazione Navale, in collaborazione con l'ispettorato del Lavoro ha avviato una serie di controlli proprio per contrastare il lavoro irregolare a bordo dei pescherecci. Sono 8 le persone impiegate in nero scoperte. Le Fiamme Gialle hanno inoltre comminato una serie di multe per un totale di circa 5mila euro ai datori di lavoro. Tra le violazioni la mancata comunicazione di inizio di rapporto di lavoro, l'erronea modalità di assunzione e la non corretta registrazione nel libro unico del lavoro. In un caso un'attività di acquacoltura è stata sospesa: più del 20% dei lavoratori presenti era irregolare.

"La collaborazione tra il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza e l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Rimini" si legge nella nota delle Fiamme Gialle "proseguirà anche nei prossimi mesi, al fine di tutelare gli interessi dei lavoratori e degli operatori marittimi che ottemperano agli obblighi di legge e contro ogni forma di concorrenza sleale."