Sabato 26 Settembre07:11:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Folle corsa in auto sulla via santarcangiolese: maxi verbale da 3200 euro

Un automobilista non si è fermato all'alt della Polizia Municipale ed è scappato a tutta velocità

Cronaca Santarcangelo di Romagna | 15:49 - 11 Agosto 2020 Pattuglia della Polizia Municipale dell'Unione Comuni Valmarecchia (foto di repertorio) Pattuglia della Polizia Municipale dell'Unione Comuni Valmarecchia (foto di repertorio).

Non si ferma all’alt della pattuglia della Polizia Locale Valmarecchia dandosi alla fuga a forte velocità lungo via Santarcangiolese in direzione del centro inseguito a sirene spiegate dall’auto degli agenti. Il fatto, successo attorno alle 18 di domenica scorsa, si è concluso nel parcheggio del piazzale Campana dove l’autovettura è stata bloccata con una manovra degli agenti che con la loro auto hanno fisicamente chiuso ogni via d’uscita al fuggitivo.

Dalla ricostruzione dell’accaduto da parte del Comando di via Andrea Costa si è appreso che durante un normale controllo stradale, una pattuglia in servizio all’altezza della frazione di San Michele, intimava l’alt a un’autovettura che stava percorrendo via Santarcangiolese in direzione Poggio Berni-Santarcangelo. Quest’ultima anziché fermarsi si allontanava aumentando la velocità nonostante l’autovettura degli agenti fosse già al suo seguito azionando lampeggianti e sirene. Ma il tentativo di far perdere le proprie tracce anche grazie a una serie di manovre spericolate finiva nel parcheggio asfaltato di piazzale Campana dove il veicolo in fuga veniva fermato e al conducente contestate diverse violazioni a partire dall’inottemperanza all’alt degli agenti e alla velocità non commisurata alla tipologia di strada e per la presenza di intersezioni.

Le verifiche eseguite sul veicolo e sul conducente, hanno portato anche alla contestazione delle violazioni per circolazione con veicolo privo di assicurazione e già sottoposto a sequestro, nonché di circolazione con patente sospesa in quanto il conducente non si è presentato alla visita di revisione.

Le violazioni comporteranno la revoca della patente, la confisca dell'autovettura e un importo totale di oltre 3.200 euro di sanzioni amministrative.