Luned́ 28 Settembre17:07:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, violenta la ex, la mette incinta e la minaccia di morte: denunciato

Rimasta incinta dopo lo stupro, prova a rimettersi con l'ex ma va peggio di prima: ora lei e il figlio sono in una struttura protetta

Cronaca Rimini | 11:43 - 11 Agosto 2020 Rimini, violenta la ex, la mette incinta e la minaccia di morte: denunciato

Rimasta incinta dopo essere stata violentata dall'ex compagno, aveva deciso di perdonarlo e provare ancora a vivere insieme. Ma l'aggressività dell'uomo l'ha portata ad abbandonarlo nuovamente e chiedere aiuto. La donna si è rivolta agli agenti della Questura di Rimini che l'hanno messa sotto protezione - insieme al suo piccolo di poco più di due mesi - in un luogo sicuro e nascosto all'uomo, già con una denuncia per violenza sessuale e che ora dovrà rispondere anche di maltrattamenti in famiglia. A riportare la vicenda il 'Resto del Carlino' La donna e l'ex compagno - lui 49 anni, lei venti di meno - si erano conosciuti poco più di un anno fa ed erano andati a vivere insieme. Dopo mesi segnati dalla gelosia ossessiva dell'uomo la giovane era tornata a casa sua: il 49enne aveva cominciato a tormentarla, tra suppliche e minacce e, in una occasione, presentandosi nell'abitazione della donna l'aveva violentata. Dopo lo strupro, rimasta incinta, la donna aveva accettato di tornare insieme al compagno in modo che suo figlio potesse crescere con un padre. L'uomo, geloso e violento, è arrivato a minacciare di morte la donna e il bambino in caso di nuovo abbandono. Giorni fa approfittando dell'assenza del compagno, la giovane, insieme al piccolo, ha chiesto aiuto in Questura dove è stato fatto scattare subito il protocollo ed è stata messa immediatamente sotto protezione.