Sabato 26 Settembre07:52:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Poliziotta insultata e aggredita. Il sap: "Il partito degli allergici alle divise venga ripudiato"

Il segretario provinciale Mazzini: "Ancora casi di odio, malvolenza e denigrazione"

Attualità Rimini | 17:10 - 09 Agosto 2020 Tiziano Scarpellini e Roberto Mazzini del Sap Tiziano Scarpellini e Roberto Mazzini del Sap.

Una donna, agente di Polizia, è stata presa di mira da una 57enne brasiliana ubriaca: prima insultata, poi aggredita. Il segretario provinciale del Sap Roberto Mazzini commenta l'accaduto: "Purtroppo ci troviamo a constatare ulteriori casi di odio, malvolenza e  denigrazione,  verso quelle Donne e quegli Uomini delle Forse dell'Ordine, che sempre più spesso si concretizzano con insulti, sputi, minacce o danneggiamenti vari. Attacchi che non possiamo tollerare e che condanniamo fermamente".Mazzini invita tutte le parti politiche "a ripudiare il partito dell'antipolizia e degli allergici alle divise" ed evidenzia che i gesti come quelli compiuti dalla donna brasiliana, "se tollerati", "rischiano di diventare una normalità che il Sap ontinuerà combattere con tutte le forze, unitamente a tanta brava gente che vuole vivere nel rispetto delle regole". Il Sap ringrazia comunque le forze dell'ordine per il grande impegno, nonostante il mancato invio di rinforzi estivi, profuso anche in queste ore della settimana rosa, per garantire la massima sicurezza a cittadini e turisti: "numerose chiamate 
di soccorso e i controlli anti-epidemia, per i quali  non si esita a tante rinunce familiari
".