Giovedý 01 Ottobre02:28:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riaprono le scuole, ma dimenticato il trasporto scolastico: l'allarme da Rimini

L'assessore Morolli: "classi e scuole pronte, ma i mezzi di trasporto no"

Attualità Rimini | 14:27 - 07 Agosto 2020 Trasporto scolastico Trasporto scolastico.


L'assessore ai servizi educativi del comune di Rimini, Mattia Morolli, in vista della riapertura delle scuole, a settembre, rilancia un interrogativo: «A settembre tutti in classe, ma con quale mezzo di trasporto?». Il tema del trasporto scolastico infatti non sembra essere al centro del dibattito dell'opinione pubblica, ma c'è il rischio, rileva Morolli, «di aver preparato classi e scuole pronte per l'accoglienza in sicurezza di studenti, docenti e personale, ma di non avere i mezzi di trasporto idonei per farci arrivare i ragazzi». Due sono le criticità: 
l'assenza delle linee guide ministeriale sui criteri di accesso sui mezzi pubblici per studenti; l'organizzazione didattica dei singoli istituti scolastici, con gli orari e gli eventuali turni di ingresso e uscita previsti scuola per scuola, in base delle singole esigenze didattiche dei diversi istituti. «In entrambi i casi, comunque, il tempo stringe - evidenzia Morolli - si tratta infatti di due elementi senza i quali è semplicemente impossibile organizzare anche un solo scuolabus o autobus di linea. Il tempo non è una varabile qualsiasi, ma il discrimine principale tra essere in grado di intervenire, o no, per il 14 settembre». Morolli fa appello al governo affinché trovi una soluzione al più presto, come peraltro richiesto da Anci.