Martedý 22 Settembre12:23:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: due magrebini sorpresi a bivaccare nell'asilo con la refurtiva di un furto

Uno è stato arrestato, entrambi denunciati. Avevano un telefono cellulare rubato alla responsabile dell'istituto

Cronaca Rimini | 15:38 - 06 Agosto 2020 Posto di controllo dei Carabinieri di Rimini (foto di repertorio) Posto di controllo dei Carabinieri di Rimini (foto di repertorio).

Ieri mattina (mercoledì 5 agosto) i Carabinieri di Viserba sono intervenuti, a seguito di segnalazione, presso la scuola materna di via Toscanelli, sorprendendo a bivaccare due giovani magrebini, senza fissa dimora e documenti, già noti alle forze dell'ordine per i loro precedenti di Polizia. Uno dei due, di 30 anni, ha fornito false generalità, mostrando la fotocopia di una richiesta di codice fiscale di un'altra persone ed è stato arrestato. Entrambi i magrebini (il secondo ha 25 anni) risultano indagati per il reato di invasione di edifici e per ricettazione: sono stati trovati in possesso di un telefono cellulare e di un paio di occhiali da sole rubati proprio alla responsabile dell'istituto. L'arresto del 30enne è stato convalidato: l'uomo è ora in carcere, in attesa del processo.