Luned́ 21 Settembre07:59:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Marino, accordo con l'Italia per monitorare il lavoro transfrontaliero

A San Marino operano circa 6.200 lavoratori frontalieri, oltre agli 10.000 italiani residenti sul territorio sammarinese

Attualità Repubblica San Marino | 07:29 - 06 Agosto 2020 Veduta della Repubblica di San Marino Veduta della Repubblica di San Marino.

Incontro tra i ministeri del lavoro di San Marino ed Italia per, soprattutto, favorire il monitoraggio del lavoro frontaliero. Non solo: durante l'incontro è stata stabilita la creazione di un tavolo di confronto permanente, che possa affrontare una serie di questioni sia politiche che tecniche, in materia di lavoro, promuovere attività condivise di formazione e riqualificazione dei lavoratori, elaborare progetti comuni di sviluppo economico. Presenti all'incontro il Segretario di Stato per il Lavoro Teodoro Lonfernini e il sottosegretario al Lavoro della Repubblica italiana, Francesca Puglisi. A San Marino, spiega una nota, operano tutt'oggi circa 6.200 lavoratori frontalieri, che si aggiungono agli oltre 10.000 italiani residenti sul territorio sammarinese. "Una presenza significativa che rappresenta un importante elemento di ricchezza per i due Paesi strettamente correlata all'andamento delle rispettive economie". Il tavolo politico e tecnico che è stato concordato, al quale oltre ai rappresentanti dei due Ministeri dovranno sedere esponenti delle Regioni Emilia-Romagna e Marche, avrà il compito di trattare tutte le tematiche relative proprio al lavoro transfrontaliero.